Grecia, attentato contro la sede della Microsoft ad Atene

  | 27.06.2012 11:20 CEST
Microsoft
Accuse pesanti per l'azienda di Redmond

Questa notte un gruppo composto da tre uomini armati ha pesantemente danneggiato la sede centrale della Microsoft in Grecia, posta ad Atene, nel quartiere settentrionale di Maroussi. Le motivazioni sono ancora sconosciute ma la polizia e la squadra greca antiterrorismo hanno subito avviato le indagini.

Secondo le prime ricostruzioni delle autorità, intorno alle 3.45 di questa notte il gruppo di uomini armati ha prima minacciato la guardia giurata posta a controllo della sede e successivamente ha lanciato un furgoncino rubato contro l'ingresso per entrare all'interno dell'edificio. Gli attentatori hanno poi cosparso il pavimento di liquido infiammabile per dare fuoco all'edificio. Il furgone rubato, avvolto dalle fiamme, è esploso dato che al suo interno erano state riposte alcune bombole di gas da campeggio.

L'esplosione ha così danneggiato il piano terra e il primo piano dell'edificio che oggi rimarrà chiuso. Al suo interno ci lavorano circa un centinaio di persone.

Commenti