Grillo contro il redditometro: “Si vuole far passare l’italiano come evasore”

  | 20.11.2012 16:50 CET
Beppe Grillo
Beppe Grillo (repertorio)

Beppe Grillo contro il redditometro, online da questa mattina sul sito dell'Agenzia delle Entrate. "Da una simulazione sull'intera platea delle famiglie, circa il 20% delle dichiarazioni dei redditi risultano non coerenti" hanno sottolineato nel corso della presentazione. Il comico genovese non ci sta e gli dedica un post sul suo blog dal titolo "Politometro".

"Quello che disturba non è la lotta all'evasione in sé, ma l'accanimento mediatico, nel voler far passare gli italiani come popolo di evasori, come se la causa del disastro economico, di cui non si vede la fine, non sia attribuibile al debito pubblico, alla corruzione, alla totale incapacità e rapacità nell'amministrare la cosa pubblica" sostiene Grillo.

"Dopo la guerra agli scontrini negli agriturismi e sul Ponte Vecchio di Firenze, senza nel contempo dare alcuna incentivazione ai piccoli commercianti, incuranti che i negozi stanno chiudendo a decine di migliaia, viene ora introdotta la presunzione di reato affidata a un programma".

Commenti