I domiciliari voglio scontarli in casa Santanché

di 26.11.2012 15:44 CET
Carcere
L'immagine di un carcere Reuters

Su Twitter scrive:"Ricevuto ordine di arresto domiciliare''. Anche Sallusti affida al social della rondine i suoi messaggi. Il direttore de Il Giornale, condannato a 14 mesi di carcere per diffamazione a mezzo stampa a seguito dell'articolo a firma Dreyus redatto dall'onorevole Farina, vorrebbe scontare i domiciliari nella casa milanese della sua compagna: l'onorevole Pdl Daniela Santanché.

Se il magistrato di sorveglianza glielo consentirà, potrà continuare a svolgere la sua professione di giornalista da casa.  

Per il procuratore di Milano, Edmondo Bruti Liberati, per Sallusti esistono i requisiti per i domiciliari, visto che "la pena da eseguire è inferiore a 18 mesi", "non vi è all'evidenza pericolo di fuga", "né pericolosità sociale", e inoltre il domicilio fornito da Sallusti "risulta idoneo ed effettivo". 

 

Commenti