Il re dell'antivirus, John McAfee, ricercato per omicidio

di 13.11.2012 20:28 CET
Vulnerabilità Java
Scoperta una nuova vulnerabilità in Java www.securelist.com

John McAfee, il creatore di uno dei sistemi antivirus più conosciuti e utlizzati in tutto il mondo, sarebbe ora ricercato dalla polizia per omicidio. Stando a quanto dichiarato da Gizmodo, il guru degli antivirus sarebbe stato incolpato per la morte, a colpi di arma da fuoco, di Gregory Faull, un cittadino americano residente a San Pedro Town, nel Belize, una piccolissima nazione dell' America Centrale che si affaccia sul Mar dei Caraibi. McAfee si sarebbe trasferito in questo paradiso tropicale subito dopo la cesssione della sua società.

Ad ora, le dinamiche relative all'accaduto sono ancora incerte, ma sembrerebbe che l'omicidio sia avvenuto sabato notte nella casa della vittima, il cui corpo esanime è stato trovato dalla governante Luara Tun. Gizmodo ha fatto sapere che ultimamente fra i due non scorreva buon sangue e Gregory Faull aveva addirittura denunciato l'informatico per comportamenti incivili (negli ultimi giorni McAfee aveva sparato più volte con un'arma da fuoco). Faull è un costruttore ben integrato e accetto dalla popolazione locale, mentre McAfee passa il suo tempo a sperimentare sostanze stupefacenti ricavate dai comuni sali da bagno, illegali negli USA, ma non nel Belize. 

Gli inquirenti hanno pensato a John McAfee a causa del suo tumultuoso rapporto con la vittima e anche perché, recentemente, la sua figura è stata associata a quella dei gangster locali più ricercati. Le autorità stanno cercando l'ex boss di McAfee Antivirus per interrogarlo, ma sembra essere letteralmente scomparso nel nulla.

LEGGI ANCHE

Steven Sinofsky, presidente divisione Windows, lascia Microsoft 

Le recensioni italiane e straniere di Call of Duty: Black Ops II 

Dall'India arriva Aakash 2, il tablet low cost al prezzo di 32 euro 

Commenti