Impresentabili Pd, Grillo 'spiega' la lista a Bersani

di 08.01.2013 13:04 CET
Beppe Grillo
Beppe Grillo Reuters

Certi nomi usciti dalle primarie del Pd continuano a far discutere. Più di un candidato è entrato a far parta del cosiddetto 'listino impresentabili'. Ieri, ospite di Lilli Gruber a Otto e Mezzo, Pierluigi Bersani ha fatto 'spallucce', preferendo esaltare i giovani usciti vittoriosi dal voto del 29-30 dicembre. Beppe Grillo non l'ha presa bene e in un mini-post sul blog recita la lista al segretario Pd.

"Ieri Bersani in diretta a Otto e mezzo ha detto di non conoscere le persone nelle liste del pdmenoelle che hanno problemi con la giustizia. Non se ne occupa. Si fida del comitato dei garanti composto da persone irreprensibili come Caterina Romeo, condannata a 1 anno e 4 mesi per violazione alla legge elettorale. Vorrei facilitare l'arduo compito segnalandone alcuni" scrive Grillo.

"Vladimiro Crisafulli, Enna, rinviato a giudizio per concorso in abuso d'ufficio, accusato di aver ottenuto la pavimentazione di una strada comunale che porta alla sua villa a spese della Provincia di Enna. Antonino Papania, Trapani, ha patteggiato davanti al gip di Palermo una pena di 2 mesi e 20 giorni di reclusione per abuso d'ufficio. Giovanni Lolli, L'Aquila, rinviato a giudizio con l'accusa di favoreggiamento, prescritto. Nicodemo Oliverio, Crotone, imputato per bancarotta fraudolenta. Francantonio Genovese, Messina, indagato per abuso d'ufficio. Bersani, fidati!"

Commenti