Indice PMI stabile in Europa, al ribasso in Italia

  | 03.12.2012 9:44 CET
Bandiera europea
Bandiera europea

L'indicatore di Markit, il Purchasing Managers Index parla chiaro: il settore manifatturiero italiano è peggiore rispetto alla media europea. Ebbene sì, stamani il PMI europeo ha confermato la sua stabilità a 46,2 (stato di contrazione costante), un dato pari a quello precedente e alle stime degli analisti. 

Peggiore è il dato dell'Italia che vede una contrazione a 45,10 contro i 45,90 degli analisti. Il dato precedente si attestava a 45,50. In sostanza l'Italia vede una contrazione del settore manifatturiero di gran lunga maggiore rispetto alla media europea. Il dato, al di sotto dei 46,2 dell'Europa, oltre a essere minore, è stato anche rivisto al ribasso, indice di una debolezza relativa ben consolidata.

Buono invece il dato degli Uk, che superano le stime degli analisti attestandosi a 49,1 contro il pronostico a 48,1. Il dato è nettamente migliore rispetto a quello precedente a 47,3 facendo sì che l'economia Uk sia quella più fiorente della zona euro. 

Commenti