La Lega nord contro gli utenti di Facebook: Pronti a chiedere risarcimenti

  | 09.11.2012 17:42 CET
Separatisti sudtirolesi: "Roma ci hai rotto"
Immagine d'archivio

La foto - manifesto circola su Facebook già da qualche giorno. In primo piano tal Donatella Galli (Desio, Brianza), il simbolo del Carroccio e una frase agghiacciante: "Io sono una bastarda leghista e me ne vanto. Voglio che il Vesuvio e l'Etna facciano una strage di meridionali. I meridionali sono per me come erano gli ebrei per Hitler e vanno messi nei forni crematori". A conclusione del tutto un piccolo riquadro con un forno crematorio.

La cosa ha fatto andare su tutte le furie migliaia di utenti del social network. La notizia è rimbalzata fino a via Bellerio, sede del Carroccio. "La Lega Nord ha dato mandato ai propri legali di denunciare tutti coloro che stanno diffondendo via Internet, accostati al simbolo della Lega Nord, frasi deliranti mai scritte né pronunciate da alcun nostro esponente quali i meridionali sono per me come erano gli ebrei per Hitler e vanno messi nei forni crematori - scrive Matteo Salvini, segretario della Lega in Lombardia, in un comunicato stampa - Essendo già risaliti ad alcuni degli autori di queste squallide falsificazioni, annunciamo fin da oggi che chiederemo risarcimenti per centinaia di migliaia di euro, che verranno poi devoluti in beneficenza".

 

Altri articoli di IBT MEDIA

Commenti