Linux all'E3 2017, i 10 giochi che arriveranno su Steam

Observer
Una schermata di Observer BLOOBER TEAM

Linux non ha avuto molto spazio, ma ciò non significa che fosse completamente avulso dall'E3 2017, la grande fiera di videogiochi che si conclude oggi, venerdì 16 giugno. Il sistema operativo, infatti, è supportato da diverse produzioni mostrate durante lo show di Los Angeles.

Nel caso di altre produzioni, come Griftlands e Metro: Exodus, il supporto non è ancora stato ufficializzato, ma il passato dello sviluppatore di turno lascia ottime speranze in merito.

LEGGI ANCHE: E3 2017: 29 imperdibili videogiochi in uscita entro fine 2017 su PC, PS4, Xbox One, Switch e 3DS

Quest sono i 10 giochi confermati e mostrati all'E3 2017.

MICRO MACHINE WORLD SERIES (29 giugno)

Un classico intramontabile. Le micro machine sono ancora oggi un tripudio di divertimento: piccole auto da corsa che sfrecciano in tracciati irriverenti, come giardini dei cortili oppure camerette. Il prossimo capitolo è in sviluppo presso Codemasters.

TACOMA (2 agosto)

Come anche Gone Home, la prossima produzione di Fullbright, Tacoma, sbarcherà su Linux tramite Steam. Tacoma è un viaggio all’indietro: bisognerà scoprire cos’è successo a bordo di un’astronave abbandonata, recuperando documenti e dati dell’equipaggio.

OBSERVER (estate)

"Cosa faresti se le tue paure fossero hackerate?" Questo è l'incipit narrativo di Observer, avventura d'orrore di Bloober Team, che ci trasporta nel futuro 2084. Nei panni di un observer - un investigatore informatico che può entrare nelle menti dei sospettati - dovremo affrontare le paura più nascoste delle altre persone. Un thriller psicologico ad alta intensità.

TROPICO 6 (2018)

Se tutto ciò che volete è essere uno spudorato dittatore, non c'è serie migliore di Tropico. La vostra personale repubblica delle banane, da gestire come meglio credete e senza alcuna problematica morale. 

KINGDOM & CASTLES (luglio)

Strategico-gestionale di Lion Shield, in cui dovremo far crescere e prosperare un regno, cercando di tenere lontani dalle mura gli invasori e accudire i cittadini. Una versione colorata di Stronghold.

INSURGENCY: SANDSTORM (nessuna data)

Realizzato da New World Interactive, Sandstorm introduce diverse novità nella serie, fra cui l'uso del motore grafico Unreal Engine 4, che garantirà un'importante evoluzione visiva, e una nuova modalità storia oltre a tenere strette le modalità eSport.

MOONLIGHTER (2017)

Un innocuo mercante nonché, di notte, un avventuriero. La storia di Will è al centro di Moonlighter, gioco di ruolo d'azione con visuale dall'alto. Saranno presenti i tipici elementi del genere, come dungeon e boss, nonché componenti gestionale durante il giorno per mantenere attivo il negozio.

SURVIVING MARS (2018)

Cosa c'è di più terrorizzante di un pianeta che non si conosce? Aggiungete la responsabilità di dover far prosperare una colonia sopravvivendo alla fauna e alle sfide che Marte offre. Un gestionale firmato Haemimont Games (Tropico, Celtic Kings) ad alto tasso fantascientifico.

THE LAST NIGHT (2018)

Presentato alla conferenza Microsoft, The Last Night è un'opera retro eppure incredibilmente cinematografica. Propone una grafica a pixel tipica delle avventure grafica di Tim Schafer e Ron Gilbert, ma l'alta definizione e i colori moderni garantiscono un tocco unico alla produzione. Da tenere d'occhio.

BATTLETECH (2017)

Dal creatore di MechWarrior, Jordan Weisman, e dagli sviluppatori di Shadowrun Returns, arriva Battletech, gioco online ambientato nel lontano 3025. Grandi robot, battaglie a turni e livelli aperti.

I PROBABILI

Linux è raramente fra i primi pensieri di uno sviluppatore di videogiochi, considerato che la comunità è una nicchia. Spesso il supporto arriva successivamente o semplicemente la versione viene posticipata rispetto all'arrivo su Windows o su console. Nel caso dei giochi di cui vi parleremo fra poco, lo sviluppatore ha mostrato interesse già in passato a trasporre il proprio lavoro su Linux. Non è da escludere, quindi, che - sebbene al momento non se ne parli - in futuro non possano arrivare.

GRIFTLANDS (2018)

Di Griftlands, in realtà, sappiamo poco in generale. Il gioco è stato annunciato nel corso dell'E3 2017 da Klei Entertainment (Don't Starve) e non uscirà prima del prossimo anno. È un gioco di ruolo in cui "tutto è negoziabile: soldi, lealtà - anche la moralità". Sia Don't Starve che Mark of the Ninja sono stati pubblicati su Linux. Nulla lascia pensare che Griftlands possa essere diverso.

LA TERRA DI MEZZO: L'OMBRA DELLA GUERRA (25 agosto)

Sebbene in ritardo di quasi un anno rispetto a Windows e console, L'ombra di Mordor - il precedente capitolo - è arrivato anche su Linux. i giocatori possono quindi auspicare che, prima o poi, anche L'ombra della guerra possa sbarcare su Steam su Linux. Il gioco mantiene le proprie caratteristiche e il particolare sistema Nemesi. Questa volta, bisognerà assemblare un esercito, anche di orchi.

LIFE IS STRANGE: BEFORE THE STORM (31 agosto)

Come nel caso di La Terra di Mezzo: L'ombra della guerra, l'idea che Life is Strange: Before the Storm possa arrivare su Linux si basa sul fatto che Dontnod ha supportato il sistema operativo con Life is Strange, sebbene sia arrivato in ritardo. Before the Storm potrebbe farcela, ma al momento non c'è alcuna indicazione.

METRO: EXODUS (2018)

Metro: Exodus è il terzo capitolo della saga di 4A Games ispirato ai romanzi di Dmitry Glukhovsky. Metro 2033 è arrivato su Linux con quattro anni di ritardo mentre Last Light è stato pubblicato nel 2013 soltanto pochi mesi dopo Windows e console. Per Exodus lo sviluppatore non si è ancora espresso.

ORA GUARDA: E3 2017, chi vince e chi perde: da Super Mario Odyssey a Xbox One X