LIVERPOOL. Esulta dopo il gol DA SOLO, abbandonato dai compagni. SUAREZ presto ceduto. VIDEO

di 13.11.2012 10:03 CET
Chelsea, immagini di repertorio
Chelsea, immagini di repertorio Reuters

PREMIER LEAGUE. Mancano circa quindici minuti al termine della sfida tra Liverpool e Chelsea con i blues avanti di una rete. Lo stacco tempestivo di testa del bomber Suarez non da scampo agli avversari. L'attaccante dei reds si dirige verso i tifosi nella curva del Liverpool per festeggiare poi si gira e attende l'abbraccio dei compagni, ma non c'è nessuno a festeggiarlo. Spogliatoio contro di lui, compagni che gli voltano e le spalle e la scena che nessun attaccante vorrei mai provare sulla propria pelle, festeggiare un gol da solo, senza l'abbraccio di nessuno. Una scena triste, di quelle che ti fa cambiare squadra alla prima occasione buona.

MOTIVAZIONI. Alcuni quotidiani hanno diffuso come spiegazione la propensione al "tuffo" di Suarez cosa che in Premier League viene mal digerita da pubblico e spogliatoio, tuttavia non ci sembra possa giustificare la scena nel video che vi stiamo per mostrare. Più plausibile una faida contro l'attaccante legata al suo carattere fuori dal campo rispetto ai più stretti rapporti d'amicizia tra altri compagni squadra. Ultima ipotesi plausibile, quella che vuole Suarez un vero e proprio razzista contro i giocatori di colore, cosa che ha fatto indignare il mondo del calcio e lo spogliatoio dei reds, emblematico il "caso Evra" con la mancata stretta di mano e le dichiarazioni del giocatore: "io non parlo con i negri".

GUARDA IL VIDEO INCREDIBILE DI SUAREZ

 

LEGGI ANCHE:

BRASILE. Scudetto al FLUMINENSE con tre turni di anticipo. VIDEO

ARSENAL rimonta da 4-0 e vince 7-5 con il READING. La partita più pazza d'Inghilterra. VIDEO

CALCIO E GOSSIP. La modella francese Virginie Caprice nuda per il PSG, sexy pronostici sul web. [FOTO]

Calcio e Gossip. EVA ROOB dal CALCIO al PORNO e quest'anno in un reality. [FOTO]

Coppa Sudamericana. Maxi rissa, GIOCATORI E TIFOSI contro la POLIZIA. VIDEO

 

Commenti