Lucy, la lampada solare che illumina le stanze buie con luce naturale: "insegue" il sole [VIDEO]

di @PatosNokia m.serra@ibtimes.com 21.09.2016 15:12 CEST
Lucy by Solenica
Lucy by Solenica Solenica

Illuminare gli ambienti interni tramite la luce naturale. Una mission tutta sostenibile che permette di risparmiare sulla bolletta della luce prendendosi cura del nostro pianeta. La pratica si chiama daylighting ed ha ispirato Diva Tommei, 31 anni, italiana con un dottorato di biologia informatica conseguito all'Università di Cambridge: la mente di Solenica, la startup tutta italiana che ha immaginato, disegnato e prodotto Lucy, un robot che "insegue" la luce del sole e riflette i suoi raggi dentro casa.

Un prodotto che sulla nota piattaforma di crowfunding IndieGoGo ha raggiunto quasi 200.000 dollari e che ha catalizzato l'interesse di migliaia di persone sparse in tutto il mondo. Il suo funzionamento è semplicissimo: "Lucy, porta il sole dove serve" spiega Diva. Proprio come un eliostato, uno strumento in grado di seguire la luce del sole, Lucy integra all'interno di una sfera grande appena 40 centimetri e pesante 3 chili, uno specchio e un piccolo motore elettrico che regola la giusta angolazione per seguire e riflettere la luce, magari in stanze buie della propria casa che dispongono solo di piccole finestre.

LEGGI ANCHE: Come fanno i girasoli a seguire il Sole? È questione di abitudine

Componenti tutte quante alimentate dalla stessa energia solare che riflette, comprese il modulo che si occupa di comunicare con gli smartphone di ultima generazione per fornire indicazioni su quanto abbia illuminato Lucy e quanto si sia contribuito alla diminuzione dell’inquinamento e risparmiato sulla bolletta. In futuro, forse, arriverà anche un controllo remoto del dispositivo e la sua integrazione con i sistemi che rendono intelligenti le abitazioni. Il tutto all'interno di un prodotto dal design elegante ed italiano.

Lucy è ancora al suo primo prototipo completamente funzionante ma il team che ne segue lo sviluppo, rappresentato da Mattia Di Stasi, appena 23 anni, e Alessio Paoletti, 32 anni, ha già dato vita a diversi mockup che rendono Lucy versatile e adatta a qualunque contesto ed arredamento. La campagna di raccolta fondi ha superato di gran lunga l'obiettivo dei 50.000 dollari e Lucy può essere già preordinata al prezzo scontato di 199 dollari. Al termine della campagna, infatti, il prezzo salirà a 300 dollari.