Manipolazione Tassi: UBS e la multa da 1,6 miliardi di dollari

  | 17.12.2012 7:53 CET
UBS
UBS, Unione Banche Svizzere è una delle principali banche elvetiche

UBS è pronta a pagare una multa da 1,6 miliardi di dollari per la manipolazione del tasso interbancario Libor. Insieme ad altre banche, UBS è accusata di aver manipolato il Libor sul mercato dei tassi dal dipartimento di giustizia Usa, dalla CFTC, dalla FSA inglese e dall'autorità di supervisione finanziaria svizzera. Questa indiscrezione dovrebbe essere resa ufficiale proprio domani.

Anche un altro colosso bancario, Barclays, pagò una multa per aver manipolato il Libor ma la cifrà era nettamente minore, 290 milioni di sterline (circa 470 milioni di dollari).

Il no comment dei portavoce della banca svizzera è alquanto imbarazzante anche perchè UBS non è nuova alla manipolazione dei tassi. Già nel 2007, il colosso svizzero venne accusato di aver manipolato il tasso interbancario giapponese (Tibor) proprio sul mercato dei derivati grazie all'operatività svolta dalla filiale di Tokyo.  

Fonte: Bloomberg

Commenti