Manovrina: pannolini, IVA, bollo auto, monetine da un centesimo, voucher lavoro. Tutti gli emendamenti in discussione

di 16.05.2017 17:00 CEST
Parlamento in seduta comune
Parlamento in seduta comune Reuters

Sono quasi 2.600 gli emendamenti presentati alla cosiddetta manovrina, la legge con la quale il Governo deve recuperare circa 3,4 miliardi per coprire il buco lasciato dall’esecutivo precedente.

Questa è la settimana in cui il parlamento è chiamato a scremare le ipotesi di modifica della manovrina per portare in aula, in discussione, un numero più contenuto di emendamenti. Alla fine, comunque, è probabile che il Governo ponga la questione di fiducia sia alla Camera che al Senato per rispettare la scadenza del 23 giugno per l’approvazione definitiva del testo.

Dai pannolini, alle monetine da un e due centesimi, i cosiddetti ramini, passando per lo split payment, per la tassa Airbnb, i controlli anti-evasione sul bollo auto e gli strumenti sostitutivi dei voucher lavoro. Gli emendamenti alla manovrina coprono una landa infinita di argomenti, ma il risultato deve essere sempre quello: 3,4 miliardi.

SEGUICI SU FACEBOOK  E SU TWITTER

Delle 2.589 proposte di modifica, già 900 sono state dichiarate inammissibili e cancellate. L’operazione di pulizia andrà avanti fino a giovedì 18 maggio quando inizieranno le votazioni. Per ridurre il numero degli emendamenti è scattato il meccanismo delle segnalazioni: la maggioranza potrà portare in discussione in aula fino a 350 emendamenti e altri 350 saranno scelti dai gruppi della minoranza.

Entro sabato 27 maggio le votazioni dovranno essere chiuse in modo da arrivare all’approvazione della manovrina ai primi di giugno. Intanto vediamo le ipotesi di modifica più curiose e interessanti.

Sostituti dei voucher. Dopo l’abolizione dei voucher lavoro sono decine le ipotesi spuntate per dare un’alternativa ai datori di lavoro che usavano i buoni. Molti gli emendamenti alla manovrina. Tra questi c’è la proposta PD di riaprire i termini per l’acquisto dei voucher; del ritorno sotto nuove spoglie del vecchio voucher; il libretto per le famiglie che devono pagare baby sitter, giardiniere, insegnante, badante entro certi limiti di tempi e costi; il coupon orario di 12-15 euro; la prepagata per le famiglie e il contratto a chiamata per le aziende.

Bollo auto. Ipotesi di modifica per combattere l’evasione fiscale del bollo auto. Il PD propone di dare il compito alle autofficine autorizzate a fare la revisione di controllare che il proprietario del veicolo sia in regola con i pagamenti. In caso contrario l’officina non potrà procedere alla revisione del veicolo.

Monetine da uno e due centesimi. Un emendamento del PD chiede la sospensione del conio delle monetine da uno e due centesimi a partire dal primo gennaio 2018. Il risparmio sarà destinato al Fondo per l’ammortamento dei titoli di Stato.

Liquidazione IVA: pilastro portante della manovrina. Per fare cassa la manovrina punta sull’estensione dell’autoliquidazione dell’IVA, ma un emendamento chiede che il provvedimento scatti l’1 gennaio 2018 e non a giugno 2017. Un’altra ipotesi di modifica invece, prevede che i liberi professionisti siano esclusi dallo split payment, perché altrimenti non potrebbero compensare i loro crediti IVA con il debito nei confronti dello Stato.

Dirigenti Agenzia delle Entrate. Tra gli emendamenti spunta anche una sanatoria per la vicenda dei dirigenti dell’Agenzia delle Entrate dichiarati decaduti dalla Corte costituzionale perché nominati senza passare dal concorso. L’ipotesi prevede la stabilizzazione dei dirigenti in servizio da almeno 5 anni al fine di garantire l’operatività dell’Agenzia del Fisco.

Pannolini e flat tax bocciati. Tra gli emendamenti alla manovrina bocciati c’è l’ipotesi avanzata da Enrico Zanetti di introdurre una flat tax per attirare i pensionati stranieri in Italia. Bocciata anche l’ipotesi di bloccare al 4% l’IVA per una serie di prodotti quali pannolini, seggiolini, biberon, box, latte speciale o vegetale, prodotti alimentari destinati ai bambini da 0 a 3 anni, prodotti per l’igiene neonatale e per allergici e intolleranti.