Mario Draghi: "Person of the Year" per il Financial Times

di 14.12.2012 7:41 CET
Draghi
Mario Draghi, presidente della Banca Centrale Europea reuters

"L'italiano determinato che ha salvato l'euro" - Così viene descritto dal Financial Times Mario Draghi, presidente della Banca centrale europea e fresco vincitore del titolo "Uomo dell'anno, 2012" da parte del quotidiano finanziario londinese. I meriti attribuiti al numero uno della Bce derivano dall'aver avuto un ruolo "centrale nel gestire la crisi dell'euro", spiega il Ft.

La crisi amplificava le voci dei dissidenti, degli speculatori e dei detrattori della moneta unica. La palese esposizione del numero uno della Bce ha spianato ogni dubbio ribadendo che "All'interno del proprio mandato, la Bce è pronta a fare qualunque cosa per preservare l'euro, e credetemi, questo basterà".

Le parole qui riportate sono dello scorso 26 luglio e risultarono particolarmente apprezzate tanto dai governi quanto dalle banche centrali.

Intervistato dal Ft, Draghi si è espresso anche sulle politiche d'austerity.

"Mollare ora sull'austerity, come qualcuno suggerisce, sarebbe come sprecare i grandi sacrifici fatti dai cittadini europei. (...) la situazione è seria (...) [ma] ci sono segnali incoraggianti".

Commenti