MOTOGP, la YAMAHA dà il benvenuto a VALENTINO ROSSI: “The Doctor is back!” [VIDEO]

  | 04.01.2013 15:31 CET
Valentino Rossi torna in Yamaha dopo due anni
Valentino Rossi torna in Yamaha dopo due anni

Poco più di due minuti di video per immortalare i momenti più significativi dell'esperienza di Valentino Rossi in sella alla Yamaha. È così che la scuderia giapponese ha voluto dare il bentornato al centauro italiano. The Doctor is back è il filo conduttore delle immagini che scorrono. Dalla prima cavalcata del 2004 fino all'ultima del 2010, anno in cui le strade della Yamaha e di Rossi si sono separate.

Sette anni in cui il pilota di Tavullia ha conquistato quattro campionati del mondo, 84 podi, 29 pole position che gli hanno permesso di entrare nella storia del motociclismo. Dopo due stagioni però Yamaha e Rossi hanno deciso di tornare assieme, nella speranza di poter dimenticare la nefasta avventura con la Ducati. Ma non tutto è tornato ad essere come prima, perché i rivali per il titolo sono aumentati e sono soprattutto più agguerriti. Lorenzo e Pedrosa partono favoriti e in pochi credono che davvero Valentino possa dire la sua per il titolo.

È la nuova sfida di Rossi, forse l'ultima di una carriera al limite dell'inimitabile. Per scrivere nuove pagine di un libro che si spera non sia arrivato al suo ultimo capitolo il Dottore ha a disposizione la moto probabilmente più performante del Mondiale. I primi test di Valencia e Aragon sono stati poco indicativi a causa delle pessime condizioni metereologiche, ragion per cui cresce l'attesa per vedere Rossi risalire in sella alla sua Yamaha nelle prossime prove di Sepang dal 5 al 7 febbraio.

ECCO IL VIDEO DI BENVENUTO DELLA YAMAHA

LEGGI ANCHE:

MOTOGP: VALENTINO ROSSI batte LORENZO, gli sponsor preferiscono il DOTTORE

 

MOTO GP, Jorge Lorenzo: "Non vedo l'ora di vedere VALENTINO ROSSI in Yamaha"

 

MOTO GP - Giacomo Agostini non ha dubbi: "VALENTINO ROSSI non vincerà il Mondiale"

 

MOTO GP. Valentino Rossi torna alla Yamaha: test a Valencia con la nuovo moto

Commenti