Mps, Grillo: "Peggio del crac Parmalat"

di 24.01.2013 18:43 CET
Beppe Grillo
Beppe Grillo (repertorio) Reuters

Un disastro peggiore del crac Parmalat e responsabili ben precisi che vanno individuati. Grillo punta il dito contro "chi doveva controllare e invece non ha controllato", e sul disastro Monte Paschi aggiunge: "Bisogna identificare i responsabili del piu' grande crac finanziario d'Italia, peggiore di quello della Parmalat. Si sono mangiati 14 miliardi di euro e i responsabili sono un partito preciso, ben definito. E poi chiedere a chi doveva controllare, come la Consob, come mai non ha controllato''.

Il leader Udc Casini concorda con Renzi sulle ''evidenti responsabilità politiche senesi'' ma ci tiene a sottolineare che non è stato fatto alcun regalo all'Mps perché si tratta di prestiti: ''Lo Stato ha il dovere di garantire i risparmiatori''.

"Quanto è accaduto all'Mps è un episodio preoccupante. Siamo davanti ad una situazione che può avere conseguenze gravissime -si unisce al coro dello sdegno politico il presidente del Senato Schifani-. E' assolutamente necessario fare immediatamente luce sulla vicenda per evitare gravi ripercussioni economiche e finanziarie''. 

 

 

Commenti