Napoli Comicon 2016: 100mila presenze, vincitori premi Micheluzzi e Cosplay

di 26.04.2016 17:02 CEST
comicon3
Napoli Comicon Comicon

Napoli Comicon 2016 è stato un successo. Si è chiusa il 25 aprile 2016 la XVIII edizione della manifestazione di quattro giorni dedicata ai fumetti e videogiochi nella cornice della Mostra d’Oltremare.  Anche quest’anno si sono superate le 100mila presenze e i biglietti per le giornate di sabato e domenica sono andati esauriti con largo anticipo. In base ai numeri registrati di anno in anno, anche questa volta è giunta la conferma che il Napoli Comicon è uno degli eventi più importanti dell’anno e più attesi per la città.

“E’ stata ancora una volta – spiega il direttore della manifestazione Claudio Curcio - una festa per le migliaia di ragazzi venuti al Comicon da tutta Italia. Siamo orgogliosi anche perché sempre di più diamo un contributo alle presenze turistiche a Napoli in primavera con un’iniziativa di svago ma che conserva solide basi culturali. La prevendita online ha ridotto ancora di più le code e i biglietti nominali hanno contribuito a un clima sereno e gioioso per ragazzi e famiglie”. Come di consueto, con la chiusura dell’edizione 2016 è stato annunciato che Roberto Recchioni sarà il Magister del Napoli Comicon 2017 che si terrà dal 28 aprile all’1 maggio.

comicon1 Comicon  Comicon

Il Napoli Comicon 2016 è stato dedicato al rapporto tra Fumetto e i Media, nello specifico con i media Audiovisivi. Sono stati veramente tantissimi gli eventi incentrati su questa commistione di media diversi, con il lancio della nuova serie di Robert Kirkman, Outcast, o con la presenza l’ultimo giorno di Michael Cudlitz, attore presente nel cast di The Walking Dead dove interpreta il personaggio di Abraham. Sono stati 800 i fortunati che sono riusciti ad accedere all’Auditorium del Teatro Mediteranneo alla Mostra D’Oltremare per partecipare all’incontro con Cudlitz. Per la prima volta infatti un membro del cast di The Walking Dead è arrivato in Italia e per l’occasione sono giunti fan provenienti da ogni angolo di Italia.

Comicon (5) Comicon  Rosa D'Ettore

Nel corso dell’ultima giornata inoltre è stato trasmesso in anteprima il primo episodio della sesta stagione de Il Trono di Spade. È stato accolto con entusiasmo anche Gabriele Mainetti che ha presento Lo Chiamavano Jeeg Robot. Tra gli incontri seguiti con successo ci sono stati anche quello con Frank Matano e quello con il regista e la protagonista di Veloce come il vento, Matteo Rovere e Matilda De Angelis.

Tra gli eventi del Napoli Comicon 2016 erano in programma numerosi incontri anche per gli appassionati di fumetto che hanno potuto incontrare i grandi nomi italiani e internazionali, ricevendo anche degli autografi, come Don Rosa, Adam Kubert e John Bolton, Okamoto, Kaneko, Zerocalcare, Manara, Liberatore, Silvia Ziche, Ratigher, Baru, Frezzato. Non solo star, ma anche discussioni e tavole rotonde con le case editrici e i disegnatori. Nella Sala Supergulp il 22 aprile si è svolto l’incontro “Mammacqua. Il bene più prezioso” per presentare il fumetto disegnato da Paco Desiato e edito dalla Round Robin, una casa editrice sui generis che parte dalle inchieste giornalistiche per arrivare al fumetto. Napoli è l’unica grande città italiana ad aver obbedito al risultato del referendum 2011 con la creazione di un ente pubblico per la gestione dell’acqua. Tra coloro che hanno preso parte all’incontro, infatti, c’erano anche Maurizio Montalto, presidente ABC Napoli, e il missionario comboniano Padre Alex Zanotelli. Quest’ultimo durante l’incontro ha affermato “Mammacqua dovrebbe entrare nelle scuole” con lo scopo di sensibilizzare i giovani all’importanza dell’acqua, dell’acqua pubblica. “L’acqua è la Madre” – aggiunge Zanotelli - riportando i presenti nella realtà. Proprio i giovani dovrebbero “riappropriarsi della realtà” afferma Padre Alex Zanotelli, mentre all’esterno della Sala SuperGulp in centinaia si susseguono tra gli stand della Mostra D’Oltremare.

Comicon (1) Comicon  Rosa D'Ettore

Come ogni anno, anche al Napoli Comicon 2016 c’è stata l’assegnazione dei Premi Attilio Micheluzzi, dedicati al grande fumettista scomparso nel 1990. Il Comicon ha istituito il Premio Micheluzzi nel 1998 per premiare le migliori opere ed editori. Di seguito è disponibile l’elenco completo con i vincitori di tutte le categorie.

Miglior fumetto: Il Porto Proibito, di Teresa Radice e Stefano Turconi (Bao Publishing)

Miglior serie dal tratto realistico: Lilith, di Luca Enoch (Sergio Bonelli Editore)

Miglior serie dal tratto non realistico: Rat-Man, di Leo Ortolani (Panini Comics)

Miglior disegnatore: Igort per Quaderni Giapponesi (Coconino Press)

Miglior sceneggiatore: Alessandro Tota per Il ladro di libri (Coconino Press)

Miglior fumetto estero: Il Celestiale Bibendum, di Nicolas de Crecy (Eris Edizioni)

Miglior serie straniera: Blast voll. 3-4, di Manu Larcenet (Coconino Press)

Miglior webcomic: Vivi e Vegeta, di Francesco Savino e Stefano Simeone

Miglior edizione di un classico: Dr. Slump Perfect Edition, di Akira Toriyama (Star Comics)

Miglior storia breve: Kobane Calling, di Zerocalcare (su Internazionale n. 1085)

Premio Nuove Strade (in collaborazione con il Centro Fumetto Andrea Pazienza): Francesco Guarnaccia

Misa-Cosplay-2 Misa Cosplay  Comicon

Nel corso delle quattro giornate del Napoli Comicon 2016 i Cosplayer hanno dovuto fare i conti con il maltempo. Fin dal primo giorno infatti si è notato un calo delle temperature, una pioggerellina ha spesso rovinato i programmi dei presenti, ma a completare tutto ci si è messo anche il vento gelido. La vita dei Cosplay, che se ne andavano in giro prima per la città e poi per i giardini della Mostra D’Oltremare, è stata quindi messa a dura prova e con il passare dei giorni si sono ritrovati a lottare contro le intemperie.

Vincitrice-Lilith Lilith  Comicon

Tra i Cosplay dell’edizione 2016 non sono mancati i personaggi Disney, i supereroi, ma sembra che siano in aumento quelli di Breaking Bad e Game of Thrones. Anche quest’anno al Napoli Comicon 2016 hanno sfilato i finalisti del Cosplay Challenge e del Cosplay Challenge Pro. A vincere quest’ultima gara è stata Francesca Aliberti, nota come Misa Cosplay, che ha interpretato Mulan. La vincitrice rappresenterà l’Italia alle finali mondiali del Cosplay World Master 2016 in programma a Lisbona per il 7 e l'8 maggio. A vincere invece il premio Comicon al Cosplay Challenge è stata, nella categoria miglior costume, Silvia Anzini per il suo costume da Lilith. Il premio in palio era un viaggio in Giappone.

Comicon (8) Comicon  Rosa D'Ettore