Nuova Mercedes Classe S: ibrida, sicura e guida (quasi) da sola

  • Mercedes Classe S (2018)
    Mercedes Classe S (2018) Daimler
  • Mercedes Classe S (2018)
    Mercedes Classe S (2018) Daimler
  • Mercedes Classe S (2018)
    Mercedes Classe S (2018) Daimler
  • Mercedes Classe S (2018)
    Mercedes Classe S (2018) Daimler
  • Mercedes Classe S (2018)
    Mercedes Classe S (2018)
  • Mercedes Classe S (2018)
    Mercedes Classe S (2018) Daimler
1 of 6

Mercedes ha costruito la sua storia presenziando con successo il mercato del lusso. La casa tedesca conosce perfettamente la fascia elitaria del mercato con tutte le sue dinamiche. Un successo costruito negli anni quello dell'azienda tedesca che lo scorso anno è culminato nel sorpasso della storica rivale BMW

La Classe S è la berlina di fascia alta che racchiude tutte le novità tecnologiche che saranno poi trasposte nelle altre vetture della gamma. La nuova Classe S, vettura di cui abbiamo parlato anche in QUESTO articolo, è stata definitivamente svelata al Salone di Shanghai 2017. Si tratta di una versione tecnologicamente ancora più avanzata del precedente modello. 

LEGGI ANCHE: Recensione Mercedes Classe S 350d 4Matic: lusso e tecnologia [VIDEO]

Per quanto riguarda le motorizzazioni con la nuova Classe S debuttano diversi nuovi propulsori: un sei cilindri in linea in versione diesel e benzina e il nuovo V8 biturbo a benzina. Prevista anche una versione ibrida plug-in con autonomia elettrica di circa 50 chilometri. La nuova Classe S segna l’esordio di una tecnologia come il motorino d’avviamento/alternatore integrato (ISG) a 48 volt e il compressore elettrico supplementare.

Mercedes Classe S (2018) Mercedes Classe S (2018)  Daimler

Una guida autonoma di livello superiore

La nuova Classe S presenta anche un avanzato sistema di guida autonoma che, a detta della stessa azienda, è il sistema più avanzato presente tra tutte le auto attualmente in commercio. Mercedes ha infatti migliorato l’Intelligent Drive, il sistema di assistenza attivo alla regolazione della distanza Distronic e il sistema di assistenza allo sterzo attivo; sistemi che aiutano il driver a mantenere la distanza di sicurezza e a sterzare. Un pacchetto tecnologico decisamente avanzato che, tra le altre cose, è in grado di regolare automaticamente la velocità nelle curve o prima degli incroci.

Mercedes Classe S (2018) Mercedes Classe S (2018)  Daimler

Il pacchetto tecnologico preposto alla guida autonoma della nuova Classe S 2018 prevede inoltre una fotocamera migliorata e nuovi sistemi radar. 

Sicurezza prima di tutto

I fari Multibeam LED, la luce abbagliante Ultra Range, il Road Surface Scan che riconosce preventivamente le irregolarità del fondo stradale, e la funzione di inclinazione dinamica in curva Curve, sono equipaggiamenti che contribuiscono in maniera ulteriore a declinare la nuova Classe S come una delle vetture più sicure sul mercato.

“Lo sviluppo della nuova Classe S è stato estremamente ampio. Con una vasta gamma di caratteristiche e funzioni nuove, la Classe S resta all’avanguardia a livello tecnologico”, ha dichiarato Ola Källenius, membro del Consiglio Direttivo di Daimler AG, responsabile del Settore Ricerca del Gruppo e del Settore Sviluppo di Mercedes-Benz Cars.

Mercedes Classe S (2018) Mercedes Classe S (2018)  Daimler

L'Autopilot resta il punto di riferimento?

Mercedes Classe S 2018 dispone di un pacchetto tecnologico in grado di rivaleggiare ad armi pari con l'Autopilot di Tesla, ad esempio, anche se dovrebbe essere inferiore all'hardware 2 dell'Autopilot. Tuttavia è doveroso fare delle premesse: le due aziende adottano un approccio opposto per quanto riguarda la guida (semi)autonoma. Mercedes ha sempre dichiarato che tutti i sistemi presenti sulle proprie vetture aiutano il driver ma, in nessun caso, si sostituiscono ad esso.

Tesla invece ha spinto forte sulla leva del marketing e sul "muskismo", senza prendere una posizione netta a precisa verso i tanti video trapelati in rete che mostravano l'Autopilot come un sistema praticamente infallibile. Poi abbiamo visto che così non è stato e Musk è stato costretto ad aggiornare la tecnologia. 

Ad ogni modo la Classe S è l'esempio concreto di come tanta tecnologia, se utilizzata in modo intelligente, può veramente contribuire a migliorare la sicurezza ed a rendere le vettura quasi "a prova di morte".