Nuova tragedia sulla neve

di 25.01.2013 16:48 CET
Meteo, neve nel week end al nord
Meteo, neve nel week end al nord Reuters

Ancora morti sulla neve. Oggi ci sono state tre vittime, una dopo uno scontro fra due sciatori a Bormio e due invece a causa di una valanga a Cortina. Erano circa le dodici sulla pista Stelvio a Bormio quando due sciatori si sono scontrati e uno dei due ha perso la vita. Un uomo di 44 della provincia di Milano la vittima, un uomo straniero sulla cinquantina l'altro sciatore che ha riportato la frattura del femore. Repentini i soccorsi ma non c'è stato nulla da fare. Ancora da decifrare la dinamica dell'incidente.

Due invece le vittime a causa di una valanga che si è staccata dal Monte Cristallo a Cortina. Dopo aver ritrovato il primo corpo i soccorsi, in un primo momento, avevano dato per disperso il secondo sciatore poi ecco il ritrovamento anche del secondo corpo senza vita. I due sciatori erano entrambi altoatesini. Il luogo dove i due si erano avventurati è una zona, a 2.200 metri di altezza, frequentata solo da scialpinisti e non vi è nessuna pista da discesa. Si trova al confine tra l'Alto Adige e il bellunese.

Nel solo 2011 le vittime sono state 500 e 1700 i feriti gravi. "Il rischio di una valanga c'era ma nessuno può impedire agli sciatori di uscire sulla neve fresca" le parole degli esperti del centro valanghe di Arabba (Belluno).

 

 

Commenti