OnePlus 5, fotocamera ai massimi livelli grazie a DxO: il più grande difetto può diventare il cavallo di battaglia

di @PatosNokia m.serra@ibtimes.com 19.05.2017 10:11 CEST
OnePlus 3T
OnePlus 3T OnePlus

Buone notizie per gli appassionati che aspettano con ansia OnePlus 5. Lo smartphone potrebbe arrivare sul mercato con un comparto multimediale d'eccezione e quindi con una fotocamera posteriore in grado di acquisire immagini di qualità in qualunque condizione. È quanto aveva promesso Carl Pei qualche mese fa, sottolineando di volersi impegnare per migliorare una caratteristica che non ha mai convinto gli utenti alle prese con immagini troppo rumorose e di bassa qualità se non alla luce diretta.

E adesso è arrivata la conferma. Uno dei portavoce dell'azienda ha pubblicato un messaggio sul forum ufficiale dedicato al produttore cinese, spiegando che nell'ottica di offrire la migliore esperienza di utilizzo possibile è stata avviata una collaborazione con DxO Labs, nota software house francese che sviluppa il benchmark DxOMark. Per chi non lo conoscesse, si tratta anche di un gruppo di esperti nella valutazione della qualità di immagine di obiettivi e fotocamere che opera ormai da diversi anni, e che proprio di recente ha decretato il nuovo HTC U11 come il miglior smartphone per scattare immagini e video.

LEGGI ANCHE: Gli 8 migliori annunci del Google I/O 2017, da Android O al VR stand alone

OnePlus con DxO per migliorare l'esperienza fotografica di OnePlus 5 OnePlus con DxO per migliorare l'esperienza fotografica di OnePlus 5  OnePlus

Un team pronto a suggerire a OnePlus cosa introdurre e cosa ottimizzare per portare l'esperienza fotografica di OnePlus 5 ai massimi livelli, facendo di un grande difetto il nuovo cavallo di battaglia. Etiene Knauer, SVP Sales & Marketing di DxO, ha dichiarato: "OnePlus è sempre stata una delle aziende più innovatrici nell’industria degli smartphone e noi siamo orgogliosi di poter collaborare con loro e supportare la loro strategia per le fotocamere". Tuttavia, sia OnePlus che DxO non hanno rivelato questa strategia.

Almeno non tutta visto che sul forum si apprende che OnePlus 5 avrà una fotocamera posteriore dalla qualità simile a quella di una fotocamera DSLR. E dalle immagini emerse, aggiungiamo noi, la fotocamera posteriore sfrutterà due sensori. Non si conoscono ancora le risoluzioni di ciascun sensore, che difficilmente saranno inferiori a 16 MegaPixel, e tantomeno il loro funzionamento. È possibile, infatti, che OnePlus 5 offra uno zoom ottico, un grandangolo o ancora una soluzione per catturare le immagini enfatizzando i dettagli come su Huawei P10.

LEGGI ANCHE: TIM Five Go con 5 GB gratis: 1000 minuti verso tutti e 10 giga in 4G a 7 euro

OnePlus 5, un prototipo non definitivo OnePlus 5, un prototipo non definitivo  Android Authority

C'è solo un risvolto negativo. Questi miglioramenti, insieme alla scheda tecnica aggiornata e caratterizzata dallo Snapdragon 835 con processore Octa Core, RAM compresa tra 6 e 8 GB, lettore di impronte digitali, modem 4G, fotocamera anteriore da 16 MegaPixel e batteria da 4000 mAh, avranno un costo. Secondo i colleghi della redazione di Android Authority, OnePlus 5 potrebbe costare 650 dollari e quindi 650 euro in Europa.

Una cifra particolarmente alta nonostante il design del terminale dovrebbe rimanere praticamente lo stesso del modello attuale. Per saperne di più sarà necessario attendere la presentazione, attesa entro il mese di luglio. La commercializzazione, invece, potrebbe partire subito dopo, seppur con unità limitate e sempre sui canali online dell'azienda.

ORA GUARDA: Prey - Recensione: quando il level design fa il gioco