Oro verso 2000 dollari secondo Deutsche Bank

  | 14.11.2012 11:34 CET
Gold Bars
Capitals

A parlare è il capo del reparto trading sui metalli di Deutsche Bank, Raymond Key. "L'oro arriverà a 2000$ e potrà andare ancora più su", queste le parole del trader a Hong Kong. 

I presupposti della salita dell'oro provengono proprio dalle politiche delle banche centrali che saranno costrette a stampare soldi e a stimolare l'economia con programmi di allentamento quantitativo importanti: la Fed terrà bassi i tassi fino al 2015 per stimolare l'economia e per dimuire il tasso di disoccupazione, la BoJ è la seconda volta in due mesi che espande il programma di acquisto assets mentre la Bce è pronta a comprare debito di paesi in difficoltà in accordo con le politiche OMT. 

In sostanza il tutto è collegato alle influenze finanziarie sulle variabili macroeconomiche come la disoccupazione e l'inflazione, variabili che si possono controllare con adeguate politiche economiche 

Per ora il metallo giallo staziona sopra i 1700$ l'oncia con un dollaro in via di indebolimento per i prossimi mesi (vedi fiscal cliff).

Altri articoli di IBT MEDIA

Commenti