Parlamentarie Pd, primi risultati: passa la Bindi, Gori battuto. Oggi si vota in 11 regioni

di 30.12.2012 10:38 CET
Rosy Bindi
Rosy Bindi Reuters

Nove regioni al voto nella giornata di ieri (Piemonte, Liguria, Lombardia, Alto Adige, Umbria, Abruzzo, Molise, Campania, Calabria), affluenza ridotta di due terzi rispetto alle primarie per la scelta del candidato premier. Oggi si vota nelle restanti undici regioni (Veneto, Trentino, Lazio, Friuli, Emilia-Romagna, Toscana, Marche, Puglia, Basilicata, Sicilia, Sardegna).

Rosy Bindi, presidente del partito candidata in Calabria pur essendo toscana, sarà nella lista dei candidati assieme al consigliere regionale Demetrio Battaglia. In Lombardia i più votati a Milano sono tra gli uomini Franco Mirabelli, Matteo Mauri, Francesco Laforgia, Emanuele Fiano, Ezio Casati e Vinicio Peluffo. Tra le donne Barbara Pollastrini, Lia Quartapelle, Emilia De Biasi, Fiorenza Bassoli e Eleonora Cimbro. A Bergamo batosta per Giorgio Gori, spin-doctor della campagna di Matteo Renzi, che ha raccolto appena il 13% delle preferenze, superato da Elena Carnevali, Giovanni Sanga e Giuseppe Guerini. Vincono Pippo Civati a Monza, Alan Ferrari a Pavia e Chiara Braga a Como.

In Piemonte i risultati ancora parziali indicano tra i più votati Paola Bragantini, Cesare Damiano, Elena Fissore, Francesca Bonomo, Umberto D'Ottavio e Stefano Esposito. In Liguria dovrebbero passare Mario Tullo, Lorenzo Basso, Luca Pastorino, Donatella Albano,  Anna Giacobbe e Massimo Caleo. In Calabria Franco Laratta, Ernesto Magorno, Bruno Villella, Enza Bruno Bossi, Nicodemo Oliviero, Stefania Covello e Bruno Censore. In Campania dovrebbero farcela Antonio Amato, Enzo Cuomo, Salvatore Piccolo, Valeria Valente, Assunta Tartaglione, Fulvio Bonavitacola, Umberto Del Basso.

 

Commenti