Patrimoniale, come pagare 2 volte quello che già paghiamo

di 13.11.2012 12:46 CET
Mario Monti
Il presidente del Consiglio, Mario Monti. Reuters

Pare che il governo Monti stia tassando ciò che è già soggetto ad un'imposta.

Infatti nel nostro paese esiste l'imposta sul possesso dei beni, in cui rientrerebbero a pieno titolo sia l'Imu che il bollo dell'auto: a quanto pare gli italiani continuano ad essere fregati da chi li governa.

Per quanto riguarda l'Imu, la maggior parte dei sindaci ha deciso di aumentare l'aliquota di tre punti percentuali fino ad arrivare al livello massimo del 10,6 per mille, e ciò ha fatto sì che tassa sulla seconda casa subisse un aumento del 200%.

Dovevamo aspettarcelo, dato che la metà del gettito che deriva dall'Imu finisce direttamente nella casse dello Stato.

Infatti, stando ai calcoli di Confedilizia, gli aumenti che ha introdotto l'ex  Ici sfiorano il 207% per i contratti liberi e il 200% per quelli concordati, ovvero quelli riservati alle categorie di cittadini meno abbienti che in passato erano favoriti da aliquote minime.

Per quanto riguarda il bollo dell'auto invece, si sono create molte polemiche dal momento che non si è tenuto presente che cilindrata e lusso non sono la stessa cosa.

Infatti, coloro che hanno un'autovettura definita "di lusso", pagano un "superbollo" pari a 20 euro ogni kilowatt di potenza superiore ai 185 kw.

Peccato però che tale tariffa colpisca quei veicoli che "di lusso" non sono.

Qualche sconto è invece previsto per le auto immatricolare da più di 5, 10, 15 anni, mentre quello con più di vent'anni hanno l'esenzione.

Come se non bastasse, un'altra "mini patrimoniale" che ci spetta pagare è il prelievo annuale che colpisce tutti i titolari di conti correnti, conti deposito, deposito titoli o quote di fondi di investimento, e che dal 2013 aumenterà passando dal 0,10% all 0,15%, intaccando ulteriormente i risparmi dei cittadini

Altro che patrimoniale, in questo caso si stanno prosciugando i risparmi delle persone con un reddito medio basso.

 

LEGGI ANCHE:

La Chiesa 'rischia' di non pagare l'Imu 

 

 

 

Commenti