PRENDE A CALCI la porta degli spogliatoi degli arbitri: 2 giornata di squalifica a Maxi Lopez

  | 24.09.2012 22:12 CEST
Milan
Maxi Lopez festeggia un goal rossonero, la passata stagione nel Milan

Squalificato per due giornate l'attaccante della Sampdoria Maxi Lopez. Il numero 10, al termine del pareggio contro il Torino, ha preso a calci la porta degli spogliatoi degli arbitri. ''Condanniamo l'episodio, e il calciatore stesso ha chiesto scusa, verra' sanzionato disciplinarmente dalla societa'. Per il ricorso vedremo le motivazioni -ha commentato Edoardo Garrone, numero due della squadra blucerchiata-. Per noi queste cose non vanno fatte ne' in campo ne' fuori. Dico solo che mi dispiace molto per questa reazione di cui quasi nessuno si e' accorto''.

Il commento dell'attaccante. ''Abbiamo giocato una partita molto tirata e combattuta, in cui avevo dato tutto e subi'to parecchio. A fine gara, al rientro negli spogliatoi, ero nervoso e ho sbagliato, ma non era assolutamente mia intenzione dare sfogo a gesti inadeguati. Per questo mi sento di chiedere scusa alla societa', ai miei compagni e ai nostri tifosi''. Maxi Lopez fa mea culpa, ma questi gesti sono da stigmatizzare.

LEGGI ANCHE

FIORENTINA-JUVENTUS. Ecco i 23 convocati bianconeri: ecco la probabile formazione QUOTE CAPOCANNONIERI. Cavani favorito, Di Natale e Jovetic dietro DEL PIERO: ecco la presentazione al Sydney davanti a 2mila tifosi VIDEO 

Commenti