Project Scorpio non potrà fare a meno del Full HD

xbox-one-project-scorpio
Project Scorpio è il nome in codice della prossima Xbox One, che debutterà a fine 2017. REUTERS/Lucy Nicholson

Project Scorpio non sarà soltanto una console 4K. Sulla falsa riga di quanto già propone PS4 Pro - console Sony lanciata sul mercato lo scorso autunno - anche gli utenti che usano televisori Full HD avranno dei vantaggi visivi. Secondo le indiscrezioni, queste migliorie grafiche saranno di vari livelli, ma principalmente garantiranno un frame rate più stabile. Da quanto sappiamo, è ancora difficile consigliare Project Scorpio a chi non potrebbe godere dei contenuti in 4K.

SEGUICI SU FACEBOOK 

Stando a quanto riportato da Windows Central, Project Scorpio garantirà infatti un plus tecnico anche ai giochi già in commercio. Titoli come Halo 5: Guardians, che usano la risoluzione adattiva per mantenere il frame rate a 60 FPS; in questi casi, il gioco manterrà "più frequentemente" sia il Full HD che i 60 FPS.

LEGGI ANCHE: PlayStation 4 e PS4 Pro, aggiornamento firmware 4.50 disponibile al download

D'altronde, Microsoft non impone la risoluzione 4K per i giochi che supporteranno Project Scorpio. Gli sviluppatori potranno fare leva sulla risoluzione Full HD e convogliare le risorse extra rispetto a Xbox One e Xbox One S per garantire illuminazione più realistica oppure un orizzonte migliore o, ancora, evitare effetti di aliasing e pop-up. Vantaggi tecnici di cui potrebbe godere una porzione molto più grande di utenti, vale a dire tutti coloro che possiedono un televisore Full HD. Il 4K, infatti, ad oggi è tutt'altro che una tecnologia diffusa fra i videogiocatori. Resta da capire quanti sviluppatori decideranno di supportare il 4K di Project Scorpio e quanti invece no.

Halo 5 Una schermata della modalità multigiocatore di Halo 5: Guardians.  Microsoft

C'è di più: quando arriverà sul mercato, Microsoft proporrà miglioramenti alla compilazione degli shader - un elemento della grafica 3D importante per l'aspetto finale di un oggetto - che saranno aggiunti anche alle attuali Xbox One e Xbox One S, garantendo un aggiornamento grafico anche ai sistemi già in commercio.

In ogni caso, bisognerà valutare il plus che Project Scorpio garantirà sui televisori Full HD per capire se sarà effettivamente qualcosa per cui spendere 400-500 euro (molto probabilmente costerà più dei 399 euro di PS4 Pro). Eppure, da questo dipenderà gran parte del successo della console. Microsoft ha affermato di aver pensato a Project Scorpio come l'ultimo tassello della grande famiglia Xbox: Xbox One per chi vuole spendere poco, Xbox One S per lo streaming 4K e l'HDR e, infine, Project Scorpio per chi vuole la risoluzione 4K e il massimo dalla resa grafica dei giochi su console. Quest'ultimo mercato è già una nicchia fra i giocatori PC, generalmente più avvezzi a massimizzare la resa grafica; su console, è uno spazio commerciale ancora più stretto. Per questo, Project Scorpio non potrà fare a meno di abbracciare anche gli utenti Full HD garantendo loro vantaggi tecnici concreti.