Radicali, duro scontro Pannella-Bonino

di 17.01.2013 16:56 CET
Marco Pannella
Una foto d'archivio del leader dei radicali Flickr

Le elezioni si avvicinano e gli accordi ora si fanno più frenetici. Il leader dei "Radicali" Marco Pannella vorrebbe l'accordo con "La Destra" e con il Pdl per le regionali del Lazio. Proprio per questo motivo aveva convocato l'assemblea del gruppo dirigente per dare il via libera all'accordo. Ma, purtroppo per il leader, la riunione non è andata come lui voleva e si aspettava. Mezzo partito, con a capo Emma Bonino, gli si è rivoltato contro.

Secondo fonti ben informate Pannella avrebbe insistito molto in tal senso senza pensare alle posizioni antitetiche di Storace e al partito contro cui gli stessi Radicali hanno fatto opposizione per cinque anni in Consiglio regionale. Alle ultime elezioni proprio Emma Bonino è stata la candidata dell'intero centro-sinistra contro la Polverini.

Ora tutti si chiedono cosa succederà visto che sarà lo stesso Pannella a decidere. Tutti credono che non forzerà la mano dalmomento che si ritrova quasi mezzo partito contro. Tutti ricordano anche l'affermazione proprio di Storace sui Radicali di qualche giorno fa: "Se i Radicali vogliono un taxi io non ho pregiudiziali". Per il partito radicale il momento è decisivo proprio perché anche a livello nazionale si devono decidere i giochi. L'avvicinarsi al centro-destra nel Lazio chiuderebbe parecchie porte. Proprio per il Parlamento c'è da registrare l'invito di Ingroia a candidare Emma Bonino al Senato. Le scadenze per la presentazione delle liste sono vicine: il 22 gennaio per le politiche e il 26 per il Lazio.   

 

 

Commenti