Recensione Mario Kart 8 Deluxe per Nintendo Switch: compratelo

di 21.04.2017 9:45 CEST

Mario Kart è un'istituzione. Un leggendario pilastro multigiocatore che risale a 25 anni fa ed è stato spesso imitato, ma mai superato. Il colorato gioco di corse di Nintendo è stato uno dei migliori titoli su ognuno dei suoi sistemi sin dal primo NES e ora è il turno di Switch.

È una di quelle poche preziose serie che ha intrattenuto generazioni dopo generazioni. È un classico multigiocatore senza tempo ricordato calorosamente, che sia qualcuno che ricorda le serate spese davanti a un piccolo TV oppure quando lo ha rispolverato anni dopo.

LEGGI ANCHE: Pokémon Go, Niantic risolverà il più grande problema del gioco ma non piacerà a tutti

Mario Kart 8 Deluxe La modalità Battaglia in Mario Kart 8 Deluxe  NINTENDO

Mario Kart è una delle serie più affidabili, anche se la differenza tra quando viaggia in terza (su Wii e GameCube) e quando vola in quinta (su SNES e 3DS) è considerevole.

Distribuito su Wii U nel 2014, Mario Kart 8 è stato, secondo molti, l'apice della serie. Il fallimento commerciale della piattaforma, comunque, ha significato che le sue comunque rilevanti vendite fossero limitate rispetto a quelle del suo predecessore su Wii, lasciando molti fan esistenti al freddo. Così, sulla nuova console Switch, Nintendo ha deciso di rilanciarlo.

Mario Kart 8 Deluxe è un porting che include tutti i contenuti aggiuntivi del gioco originale e nuovi personaggi, circuiti, funzionalità e modalità. La grafica è migliore che mai e gira a 60 fotogrammi al secondo stabili e a 1080p quando Switch è in modalità TV. Con 42 personaggi giocabili e 48 circuiti, questo è anche il più vasto Mario Kart di sempre. La sua grandezza metterà Nintendo in una situazione insidiosa quando uscirà il prossimo Mario Kart, ma i fan saranno deliziati dal numero di opzioni.

Su Wii U, Mario Kart 8 è stato celebrato per essere una delle migliori iterazioni della serie. Sin da Double Dash Nintendo non ha mai giocato con la formula base in questo modo, ma diversamente dal capitolo per GameCube, qui ha dato i suoi frutti. La semplice premessa dell'anti-gravità ha ispirato fantastici circuiti, che soddisfano, almeno in parte, quel desiderio cocente per un nuovo F-Zero.

Elettrodomo, Vascello Nuvolante e la nuova Pista Arcobaleno sono alcuno dei tracciati che usano questa scala, prospettiva e senso del momento per un effetto esaltante. Anche due tracciati contenuti nei DLC prendono ispirazione proprio da F-Zero (gli incredibili Mute City e Big Blue) ne fanno un ottimo uso. Ognuno di questi ora si posiziona tra i migliori circuiti di Mario Kart di sempre e insieme con tanti altri concorrenti dai precedenti capitoli ricreati nel gioco, il confronto è facile da fare.

Mario Kart 8 Deluxe Mario e Luigi in Mario Kart 8 Deluxe  NINTENDO

Oltre a questi 48 circuiti ci sono nuove arene per la rinnovata versione della modalità Battaglia, apparsa in ogni gioco prima di questo, ma era deludentemente spoglia nell'originale per Wii U. Era limitata a una blanda versione della battaglia con i palloncini che aveva luogo in rifacimenti dei tracciati anziché in arene aperte ed era tutto qui. Fortunatamente, Deluxe riporta la modalità Battaglia alle vecchie arene, otto in tutto tra vecchie, nuove e ridisegnate per le cinque modalità di gioco incluse.

Quattro di queste modalità sono variazioni di quelle più popolari e già note, come la battaglia con i palloncini e Bob-omb Blast. C'è anche un'approfondita personalizzazione, con diverse opzioni riguardanti la lunghezza dei round, le battaglie a squadre o tutti contro tutti, specifici set di oggetti, la difficoltà della CPU e il tipo di veicolo permessi. I giocatori possono anche impostare i numero di round (tra 4 e 24) e se le arene vengono scelte dal giocatore oppure selezionate casualmente.

Una nuova modalità, chiamata Renegade Roundup, è la versione di Mario Kart di guardie e ladri. Una squadra gira con le piante piranha (che indossano tenere piccole sirene) che mangiano i criminali che passano vicino. Se vengono morsi, i giocatori vengono mandati in una prigione che sovrasta il tracciato, ma possono essere liberati dai membri della propria squadra. Ciascuna squadra nella modalità fa punti catturando o liberando i compagni ed è molto divertente.

Ciò che mi è piaciuto di più riguardo la prospettiva di questa riedizione sono le potenzialità del multigiocatore su Switch. Con il supporto fino a quattro giocatori con un unico schermo od otto tramite due sistemi Switch connessi in locale, possiamo dire che Mario Kart sposa perfettamente la nuova macchina.

L'unica preoccupazione riguardava i Joy-Con e come si sarebbero comportati quando usati come controller individuali, ma il semplice schema di controlli di Mario Kart si adegua bene ai piccoli pad. In netto contrasto con giochi che richiedono controlli più elaborati. Qualche piccola scomodità poteva registrarsi dopo sessioni di 30 minuti circa, ma nulla che influenza negativamente l'esperienza e il suo godimento.

Switch rende inoltre Mario Kart 8 un gioco di corse portatile e funziona benissimo. Dopo l'eccellente Mario Kart 7 su 3DS, comunque, non è una sorpresa.

CONCLUSIONI

Mario Kart 8 Deluxe prende il miglior gioco della serie e lo migliora. È più bello, si gioca meglio, la colonna sonora resta una gioia incredibile e l'inclusione di una modalità Battaglia divertente e completa è la ciliegina sulla torta. Questo è il miglior Mario Kart di sempre ed è difficile pensare a come Nintendo potrà migliorarlo.

PRO:

  • Ricco di contenuti
  • Modalità Battaglia finalmente completa
  • Nuovi personaggi, tracciati e modalità

CONTRO:

  • Poche reali novità per giustificare la spesa se lo avete già giocato su Wii U

ORA GUARDA: Project Scorpio contro PS4 Pro, caratteristiche a confronto: prezzo di 700 dollari per la nuova console Microsoft?