Rete 4G in Italia a maggio 2017: qual è il miglior operatore tra Vodafone, TIM, 3 e Wind per velocità e disponibilità

Rete 4G
Un'insegna dedicata al 4G in un negozio DTAC a Bangkok REUTERS/Athit Perawongmetha

Anche nel 2017 il volto della rete 4G dello stivale non cambia: TIM e Vodafone vanno per la propria strada, superando i già buonissimi risultati che avevano fatto registrare lo scorso novembre mentre Tre e Wind sono indietro di parecchie lunghezze. Un miglioramento generale è stato riportato dall'aggiornamento allo State of Mobile Network di OpenSignal, che ha raccolto oltre 1,2 miliardi di dati da parte di circa 84 mila utenti che hanno usato la sua applicazione per iOS e Android tra gennaio e marzo 2017.

TIM E VODAFONE UN PASSO AVANTI

Il rapporto di OpenSignal analizza tre parametri: la disponibilità del segnale (vale a dire per quanto tempo l'utente riesce a connettersi alla rete 4G), la velocità di download e la latenza.

LEGGI ANCHE: Passa a Tim con minuti illimitati verso tutti e 5 giga di internet in 4G a 10 euro. E Galaxy S8 con 100 euro di sconto

Nel 2016 avevamo parlato di un Paese spaccato in due per quanto riguarda la disponibilità della rete 4G. A inizio 2017, la situazione non cambia: Vodafone resta regina (78,20 %), seguita a breve distanza da TIM (72,95%). Tre e Wind arrancano rispettivamente con il 49,15% e il 43,67%. In generale, però, un miglioramento è stato registrato da tutti e quattro i principali operatori italiani nel corso degli ultimi sei mesi.

Rete 4g in Italia maggio 2017 Lo stato della rete 4G in Italia a maggio 2017 secondo l'indagine di OpenSignal  OPENSIGNAL

Il vantaggio di Vodafone diventa più netto prendendo in esame la velocità di download sotto rete 4G. Vodafone raggiunge infatti una media di 39,84 Mbps; TIM, al secondo posto, non supera i 28,33 Mbps. In questo caso, Tre non è molto più distante: 24,91 Mbps. Wind è invece quella più arretrata con 16,75 Mbps. 

Considerando anche la velocità media di download sotto rete 3G, la classifica resta uguale, ma i dati sono ovviamente più bassi (tra parentesi i dati di novembre 2016):

  1. Vodafone: 27,68 Mbps (21,30 Mbps)
  2. TIM: 19,17 Mbps (14,63 Mbps)
  3. Tre: 11,61 Mbps (10,60 Mbps)
  4. Wind: 9,26 Mbps (8,99 Mbps)

Prendendo invece in considerazione la latenza della rete 4G - ossia il ritardo del segnale - la corona spetta a TIM mentre OpenSignal decreta un pareggio con Vodafone per la rete 3G. Scendendo nel dettaglio dei dati per la rete 4G, ecco la classifica (tra parentesi i dati di novembre 2016):

  1. TIM: 38,42 ms (42,77 ms)
  2. Vodafone: 41,86 ms (40,81 ms)
  3. Tre: 50,59 ms (54,99 ms)
  4. Wind: 58,99 ms (67,49 ms)

In questo caso, Vodafone è stata l'unica a peggiorare la propria prestazione rispetto a sei mesi fa. Ciononostante, il suo risultato resta migliore di almeno 10 ms rispetto a Tre e Wind.

MILANO, ROMA, NAPOLI E TORINO

Infine Milano, Torino, Roma e Napoli sono state le quattro città di riferimento prese in considerazione dal rapporto di OpenSignal. Escludendo la presenza di Tre a Napoli tra i migliori operatori per velocità di download, il binomio TIM-Vodafone domina in tre capoluoghi su quattro per disponibilità della rete 4G. A Torino il primato è tutto di TIM. A Vodafone, però, va lo scettro univoco per velocità di download a Milano, Roma e Torino mentre a Napoli, come anticipato, viene condiviso con Tre e TIM.

Rete 4G Milano Roma Torino Napoli A eccezione di Napoli, Vodafone vince per velocità di download sotto rete 4G in tutte le città prese in considerazione da OpenSignal  OPENSIGNAL

OpenSignal lancia anche qualche previsione per il futuro: "Attraverso le lenti dell'esperienza dei dati mobile, Vodafone e TIM si sono distaccate da Wind e Tre in ogni campo di cui ci occupiamo. Ma ciò potrebbe cambiare molto velocemente. Wind Tre non unirà soltanto la base di utenti per creare il più grande operatore italiano. Combineranno anche gli asset e lo spettro della rete, il che potrebbe avere un impatto rilevante sui loro risultati".

"La domanda, semmai, è se combinate Tre e Wind possano pareggiare Vodafone e TIM considerato quanti progressi hanno fatto".

ORA GUARDA: Samsung Galaxy S8 e S8+, le migliori cover e accessori per proteggerli