Roma, sciopero 11 maggio: si fermano ATAC e Roma TPL. Informazioni, orari e previsioni

di 10.05.2017 16:02 CEST
sciopero
Giugno mese nero a causa degli scioperi Reuters

Ennesima giornata da incubo per i cittadini e i turisti di Roma e dintorni che giovedì 11 maggio si ritroveranno, di nuovo alle prese con uno sciopero dei mezzi pubblici che bloccherà la città, impedendo quasi in toto gli spostamenti da una parte all’altra e da e verso la Capitale.

A fermarsi saranno non solo i lavoratori dell’Atac, ma anche quelli di Roma Tpl. Gli orari delle proteste però sono diverse, così come i sindacati che hanno deciso di proclamarle e le motivazioni alla base delle manifestazioni.

Ciò che probabilmente importa di più ai cittadini è però che bus, metropolitane, tram e ferrovie saranno a rischio, con forti probabilità di cancellazioni e disagi.

Ecco tutte le informazioni sullo sciopero dei trasporti romani dell’11 maggio.

SEGUICI SU FACEBOOK  E SU TWITTER

Roma, sciopero ATAC: informazioni, orari, fasce di garanzia

Giovedì 11 maggio i lavoratori di Atac, l’azienda che si occupa del trasporto pubblico romano, sciopereranno per 24 ore a causa di una protesta indetta dai sindacati Faisa Confail e Orsa Tpl.

L'agitazione interesserà bus, tram, metropolitane e ferrovie Roma-Lido, Termini-Centocelle e Roma-Civitacastellana-Viterbo, con possibili ritardi e cancellazioni su tutte le tratte.

Saranno comunque rispettate le consuete fasce di garanzia previste dalla legge. Il servizio sarà dunque garantito fino alle 8.30 e dalle ore 17.00 alle ore 20.00

Il servizio sarà comunque garantito fino alle 8,30 e dalle 17 alle 20.

Sempre giovedì 11 maggio, possibili disagi anche sulle linee di bus periferiche gestite dalla società Roma Tpl per lo sciopero di 4 ore, dalle 8,30 alle 12,30, proclamato dai sindacati Cgil, Cisl, Uil, Ugl e Faisa Cisal. ‎

Roma, sciopero TPL: informazioni, orari e fasce di garanzia

I disagi non riguarderanno solo il trasporto cittadino, ma anche le linee di bus periferiche gestite dalla società Roma TPL.

Cgil, Cisl, Uil, Ugl e Faisa Cisal hanno infatti indetto per i lavoratori dell’azienda uno sciopero di 4 ore a causa soprattutto del ritardo nel pagamento degli stipendi che da giorni ha messo in agitazione i dipendenti di Roma TPL.

La protesta avrà una durata di 4 ore, con orario d’inizio alle ore 8,30 e fine alle ore 12.30.

A rischio cancellazioni e disagi le seguenti linee: 08, 011, 013, 013D, 017, 018, 022, 023, 024, 025, 027, 028, 030, 031, 032, 035, 036, 037, 039, 040, 041, 042, 044, 048, 049, 051, 053, 054, 055, 056, 057, 059, 066, 078, 086, 088, 135, 146, 213, 218, 226, 235, 314, 339, 340, 343, 344, 349, 404, 437, 441, 444, 445, 447, 502, 503, 505, 543, 546, 548, 552, 555, 557, 657, 660, 663, 665, 701, 701L, 702, 703L, 710, 711, 720, 721, 763, 764, 767, 771, 775, 777, 778, 787, 789, 808, 889, 892, 907, 907L, 908, 912, 982, 985, 992, 993, 998 e 999, C1 e C19.