Russia: Putin vuole missili nucleari in grado di penetrare in ogni difesa

di 23.12.2016 9:02 CET
Putin
Vladimir Putin REUTERS/Alexander Zemlianichenko

La Russia dovrebbe rafforzare il proprio arsenale nucleare e costruire missili in grado di penetrare ogni difesa missilistica, ha detto giovedì il presidente della Russia Vladimir Putin. Putin ha inoltre chiesto uno sviluppo bilanciato di tutti gli armamenti: armi di precisione, mezzi moderni di comunicazione e di monitoraggio, strumenti elettronici per la difesa.

“Abbiamo bisogno di rafforzare le forze nucleari strategiche, e per questa ragione dovremmo costruire missili capaci di penetrare in ogni sistema di difesa missilistica”, ha detto Putin durante un vertice con il ministero della Difesa, secondo l’agenzia russa Tass.

“Dobbiamo monitorare attentamente ogni cambiamento negli equilibri di potere e nella situazione politica-militare nel mondo, specialmente sui confini russi, in modo da poter mettere in campo tempestivamente piani per poter neutralizzare le minacce contro il nostro paese”, ha detto il presidente russo.

Putin ha affermato che il 60 per cento degli armamenti moderni si trova all’interno delle forze nucleari russe e che ci sono stati progressi nell’addestramento delle truppe.

“Lo stato della triade nucleare, che è un elemento fondamentale per non perdere la parità strategica, è stata mantenuta con successo”, ha detto Putin.

Da settembre 2015, la Russia è stata coinvolta in una campagna aerea in Siria per sostenere l’alleato Assad.

“L’armata siriana ha ricevuto un sostegno considerevole, e grazie a questo è riuscita a portare avanti diverse campagne militari contro i militanti”.

Sempre giovedì, il ministro della Difesa Sergei Shoigu ha dichiarato che l’esercito “ha testato 162 tipi di armamenti moderni durante la campagna in Siria”, compresi aerei da combattimento Sukhoi e elicotteri MiG e Kamov.

“Hanno dimostrato di essere molto efficaci”, ha detto Shoigu.