SAMUEL ETO’O denunciato dalla ex compagna: “Sempre lontano dalla figlia”

di 23.01.2013 13:59 CET
Samuel Eto'o
Samuel Eto'o Reuters

Campione in campo, molto di meno lontano da un campo di gioco. È questo il profilo che si potrebbe stilare di Samuel Eto'o, almeno stando a quanto accaduto negli ultimi giorni. Il camerunense è stato infatti denunciato dalla sua ex compagna con cui ha avuto una bambina. La donna è sarda di Iglesias e la relazione fra i due risale ai tempi in cui l'attaccante militava nel Maiorca. Anna Barranca, questo il nome della ragazza, si è rivolta al Tribunale per la mancata assistenza inerente alla potestà dei genitori.

La notizia è stata resa nota dal quotidiano L'Unione Sarda e afferma che la donna ha sporto denuncia in base all'articolo 570 del codice penale. La madre della bimba ha dovuto già in passato lottare per vedersi riconosciuta il pagamento degli alimenti da parte del campione dell'Anzhi. L'attaccante camerunense, che versa 3.000 euro al mese alla donna, si è sempre rifiutato di incontrare la figlia, nonostante le insistenze di Barranca, che ironica e delusa ha commentato: "E pensare che è pure ambasciatore dell'Unicef". Eto'o avrebbe detto di no anche ad un aumento (fino a 10.000) del corrispettivo per gli alimenti, nonostante il suo ingaggio con il suo nuovo club russo sia di 20 milioni a stagione per tre anni.

LEGGI ANCHE:

MESSI, un contratto da nababbo. Solo ETO'O gli sta davanti

ETO'O: "Non ho lasciato l'INTER per soldi. IBRA? È costato 70 milioni più il mio cartellino"

 

Commenti