Scajola contro tutti: “Ho guidato i servizi, so tutto di voi”

  | 03.12.2012 15:18 CET
Scajola
L'ex ministro esce di scena

Scajola one man show. "So tutto di voi per gli incarichi istituzionali che rivestivo, conosco i vostri segreti, anche se non ho mai utilizzato le vicende delicate che vi riguardano contro di voi". Non usa parole al miele Claudio Scajola, ex ministro dell'Interno ed ex presidente del Comitato parlamentare di controllo sui servizi di sicurezza (Copasir), a margine del coordinamento regionale ligure del Pdl dell'1 dicembre rivolte a Michele Scandroglio, Eugenio Minasso  - entrambi coordinatori regionali - e al senatore Luigi Grillo.

Alemanno sul ritorno del Cavaliere

Un duro j'accuse quello dell'ex ministro, scaturito dal mancato sostegno sui suoi guai giudiziari riguardanti l'indagine del porto turistico di Imperia in cui venne indagato assieme ad altre 4 persone per associazione a delinquere (la vicenda è stata archiviata dai pm ndr). La riunione sotto la lente appare sull'edizione del 2 dicembre de Il SecoloXIX dove si parla di uno Scajola furibondo contro chi in questi mesi di vuoto di potere non gli è stato vicino e che lui definisce "bestie".

Nicole Minetti in versione sexy per Babbo Natale

Nel mirino Scandroglio  "scappato dai suoi territori perché assediato da Tangentopoli": "Non puoi guardarmi in faccia per pudore. Ti ho nominato io e ora ti tolgo la fiducia. Fatti da parte".  Anche Grillo: "Sei venuto a dirmi grazie per esserti trovato in lista, perché pensavi di avere finito. Te ne dimentichi?".  E come se non bastasse, Biasotti: "Ho inventato la tua candidatura, nessuno ci credeva. Ora vai a Roma e dici che stai a metà tra me e loro". E dulcis in fundo, l'ultima stoccata  "contro chi non c'era o era a fare anticamera mentre io costruivo questo partito": "Mi vergogno di voi". 

Leggi anche:

Alfano, nessun dietrofront sulle primarie

Bersani e Vendola nel Governo insieme

Commenti