SCANDALO DOPING. Cissè positivo alla CANNABIS

  | 18.12.2012 16:07 CET
Anti-doping
Episodio di doping nel mondo del calcio

Ancora un episodio di doping sui campi di calcio. Questa volta, però, la sostanza trovata nel sangue del calciatore dell'Albinoleffe, l'attaccante guineano Karamoko Cisse', non sembra essere stata utilizzata per migliorare le prestazioni fisiche, ma solo per negligenza

Il calciatore è stato sospeso in via cautelare dal Tribunale nazionale antidoping, che ha accolto l'istanza presentata dall'Ufficio di procura antidoping. Cissè è stato sottoposto a un controllo il 2 dicembre, per Albinoleffe-Pavia. Gli esami eseguiti dal laboratorio di Roma, informa il Coni, hanno rilevato, in particolare, la presenza di un Thc metabolita (per l'appunto Cannabis). 

LEGGI ANCHE

LIVE COPPA ITALIA. Segui la diretta di INTER-VERONA CALCIOMERCATO in fermento: il MILAN si fionda su DE ROSSIESONERI SERIE A. Ferrara e Cosmi: addio Samp e Siena

Commenti