Scontri in Egitto tra esercito e civili

di 18.11.2012 20:29 CET
Panorama del Nilo nella zona centrale del Cairo
Panorama del Nilo nella zona centrale del Cairo Reuters

18 novembre. Cairo. 3 morti e 12 feriti in uno scontro a fuoco tra soldati e residenti (armati) a Qersaya, un'isola del Nilo, nella parte occidentale del Cairo. 25 persone sono state arrestate ed i familiari hanno organizzato un presidio per chiederne il rilascio. Diverse arterie principali della capitale, tra cui una parte della Ring Road, sono state chiuse a causa dell'intensificarsi degli scontri.

Hajj Majdi, un contadino residente sull'isola, ha dichiarato all'inviato dell'agenzia egiziana Shorouk che i soldati hanno assaltato i residenti sull'isola con bastoni elettrici per interrompere l'esecuzione di una sentenza del tribunale che assegna a Ahmad Bedawi mezzo feddan (circa 2000m²) della terra contesa.

L'isola è al centro di una disputa. I militari sostengono che l'isola sia di proprietà dell'esercito e che sia un luogo strategico per controllare la sicurezza della capitale.

Non si tratta di una questione isolata. Sono diversi i casi di occupazione di terre di proprietà dell'esercito avvenuti durante il vuoto di potere che si è determinato nel corso della transizione in Egitto.

Fonte (in arabo): Al-Shorouk

Commenti