Agenzia delle entrate

reuters

Nuovo 730 precompilato? Poche novità e solite incombenze

Dal 2015 parte la sperimentazione del nuovo 730, in teoria un modo nuovo di intendere il fisco, meno oneri per il cittadino e più semplicità, in pratica non cambierà quasi niente. Sebbene venga sbandierato come una innovazione non fornirà alcun beneficio al cittadino, comunque costretto ad integrarlo.

Renzi

Jobs Act, Renzi naviga a vista e vende un po' di fumo sull'articolo 18

Le tutele riguardano un terzo degli occupati e una minima parte di imprese. "Il problema sono le tasse, la burocrazia. Lo diceva il premier due anni fa.

Evasione fiscale

Evasione ed elusione: ecco il piano del G20 contro Google e le altre multinazionali "furbette"

Il G20 approva il piano contro elusione ed evasione fiscale: più trasparenza sui dati tributari, ma solo a partire dal 2017/2018.

Renzi

Il Governo, la Ripresa e quell'anno prossimo che non arriva mai

Nonostante quattro governi diversi l'Italia continua ad aspettare la Godot-Ripresa, ormai divenuta mitologia. Ecco tutte le promesse mai mantenute e perché la Ripresa non arriverà neanche nel 2015.

Euro

Aumentano i miliardari e pure i poveri. La crisi non è uguale per tutti

La crisi economica che ci ha colpiti nel 2008 e che ancora oggi ci perseguita ci ha resi tutti più poveri? No, o almeno non tutti.

Crisi

Renzi

L’OCSE boccia l’Italia: PIL negativo dello 0,4% nel 2014 e crescita nulla nel 2015. Ma per Renzi sono gufi anche loro

All'estero saranno pure gufi, come dice Renzi, ma i dati OCSE parlano chiaro: -0,4% del PIL per il 2014 e una crescita(?) dello 0,1% per il 2015. Dati completamente diversi da quelli presentati dal governo ad aprile nel DEF, il principale strumento con cui si programma l'economia. Nel DEF si parlava infatti di una crescita di 0,8% per il 2014 e 1,5% per il 2015.

Fisco e consumatori

Internazionale

India

WTO, una virgola (e l'India) fanno saltare il più grande accordo commerciale della Storia

Una virgola ha fatto collassare l'imponente accordo di Bali fra 160 nazioni per liberare il commercio mondiale, che avrebbe potuto aumentare il PIL del mondo di un trilione di dollari.

 Media Kit
Media Kit
Strumenti
Topics
Archivi
TV
Aggiornamenti
RSS
Twitter
Facebook
Edizione Italia
Team
Contattaci