Il membro di Hamas Moussa Abu Marzouk

MOHAMMED SALEM / REUTERS

La giornata particolare della Palestina e i segnali d'apertura dell'Europa

15:01 CET

Il 17 dicembre può essere considerata una giornata storica per la Palestina. Il Parlamento europeo riconosce lo Stato di Palestina e contemporaneamente la Corte di Giustizia dell'Unione Europea annulla l'iscrizione di Hamas dalle liste nere dei gruppi terroristi, dando un chiaro segnale di apertura. Ora i palestinesi chiedono a Israele il ritiro del truppe entro il 2016.

Tre donne indossano il niqab

Arabia Saudita, infuria il dibattito sul niqab: si è aperta una crepa nel conservatorismo della monarchia?

12:42 CET

Un religioso di alto profilo ha lanciato alcune aperture rispetto alle donne, all'obbligatorietà del niqab e all'utilizzo del trucco che hanno suscitato la rabbia dei conservatori e la risposta piccata del Gran Mufti.

Una prigione egiziana

Corte Marziale contro civili: la costante egiziana di una speranza tradita

09:11 CET

Nonostante le richieste della piazza nel 2011 di "pane, libertà e giustizia", il ricorso ancora oggi massiccio dell'Egitto ai tribunali militari per processare civili mina alla base una vera e credibile transizione democratica dopo 4 anni di tumulto politico.

Obama Castro

Arriva il disgelo fra USA e Cuba (ma l'embargo resta in vigore)

19:39 CET

Dopo oltre un anno di trattative (e qualche intoppo) Barack Obama e Raul Castro hanno raggiunto un accordo per iniziare a normalizzare le relazioni tra i due lati dello stretto della Florida. Nuove relazioni diplomatiche, meno restrizioni ai viaggi, ma l'embargo, per ora, resterà in vigore.

Girone e Latorre

Marò, l'India non molla: "anche le vittime hanno i loro diritti"

16:14 CET

Continua il braccio di ferro tra Italia e India sulla questione dei due sottoufficiali inda­gati per omicidio.

La disperazione per la morte Mohammed Ali Khan, un studente 15enne rimasto vittima del feroce attentato di martedì 16 dicembre ne Peshawar

Il metodo talebano: la strage di Peshawar e il Jihad contro Islamabad

17.12.2014

Il TTP non è nuovo a bombe nei bazar e nelle moschee ma non era mai giunto a tanto. Ma è proprio in questi casi che bisogna alzare le antenne e fare lo sforzo di cercare di comprendere cosa e chi c'è dietro.

Antonis Samaras, primo ministro della Grecia

Grecia al bivio: al via il primo turno delle elezoni presidenziali

17.12.2014

Anticipate dal governo nel tentativo (azzardato) di blindare una maggioranza risicata, nel caso tutti e tre gli appuntamenti elettorali si concludano con un nulla di fatto lo scioglimento delle camere e il voto politico sono dietro l'angolo.

Putin

Russia, il collasso del rublo mette Putin in un angolo: in che modo ne uscirà?

17.12.2014

Il collasso della valuta russa segnala che i problemi per l'economia rischiano di essere più gravi e più repentini del previsto.

Una simulazione del waterboarding, tortura che simula l'annegamento

Ignorato il rapporto CIA: più della metà degli americani giustifica le torture

16.12.2014

Da uno studio del Pew Research Center emerge come, tra disattenzione e risentimento rispetto alla pubblicazione del report del Senato sulle menzogne della CIA, l'opinione pubblica USA sia d'accordo e supporti i metodi violenti e le torture dell'agenzia. Nonostante tutto.

In evidenza

Giornalisti in zone di guerra

2014 Anno Zero per i giornalisti: 128 morti in 32 Paesi

Il consueto report annuale di Press Emblem Campaign ha rivelato che il numero di vittime del 2014 conferma il trend negativo già registrato negli anni passati. A dispetto delle apperenze, quello dei media workers è sempre di più un mestiere in cui è richiesta una certa dose di coraggio e una particolare convinzione in quello che si sta facendo.

 Media Kit
Media Kit
Strumenti
Topics
Archivi
TV
Aggiornamenti
RSS
Twitter
Facebook
Edizione Italia
Team
Contattaci