Senato, il servizio medico ci è costato 650 mila euro dal 2011 ad oggi

di 02.01.2013 13:17 CET
Senato in foto di archivio
foto di archivio reuters

La salute prima di tutto e ad ogni costo. Ecco dunque la scelta di Palazzo Madama di ampliare l'organico della mini-clinica dapprima a disposizione dei senatori residenti nella Capitale, poi ampliato anche ai deputati, ex parlamentari, dipendenti del Senato e dei gruppi. Il servizio ovviamente è a titolo gratuito e disponibile 24 ore su 24. 

Ad oggi in senato presta servizio 1 medico affiancato da 4 infermieri. Tuttavia ce ne sono 26 a disposizione pronti ad intervenire su chiamata. Poi la decisione di aprire un concorso dove selezionare 5  cardiologi e cinque specialisti in anestesia e rianimazione.

Scrive il Giornale: "I requisiti per l'assunzione nel lussuoso ambulatorio sono alti. Alle selezioni non è ammesso chi si sia laureato con meno di 105/110. E neppure chi non abbia maturato un'esperienza professionale. Non meno di cinque per i medici. E non meno di quattro per gli infermieri". 

 

LEGGI ANCHE:

Monti Vs Berlusconi: "Vuoi la commissione d'inchiesta? Facciamola" 

Commenti