Shopping Online 2.0: in arrivo le scansioni del corpo in 3D

di 21.11.2012 9:53 CET
Internet
L'Unione Europea vuole riformare il modo nel quale viene gestita la rete internet a livello globale IBTimes.com

Arriva lo shopping online del futuro. Gli utenti che di solito comprano attraverso internet, lo fanno principalmente per risparmiare sui prodotti elettronici e altri accessori, ma secondo la società di consulenza ComScore, solo il 14% di essi acquista abiti. Il motivo è semplice: gli acquirenti non ordinano i capi online perché non si fidano e non possono provarli, ma la soluzione sta per arrivare.

Attualmente vengono venduti alcuni dispositivi basati sul sistema Kinect di Microsoft o attraverso vari sensori, ma non raggiungono l'affidabilità della tecnologia che stiamo per descrivere.

Alcuni ricercatori britannici hanno elaborato un sistema di scansione del corpo in grado di misurare accuratamente ogni centimetro e ha tutte le potenzialità per far aumentare la percentuale di vendite di abiti online.

La tecnologia, sviluppata dalla London College of Fashion, dai ricercatori di video imaging dell'università del Surrey e dall'azienda Bodymetrics, funziona prima prendendo l'altezza dell'utente come punto di riferimento e poi inserendo una foto completa del corpo. Ottenute queste informazioni, i dati vengono combinati per formare l'immagine 3D di una persona con le relative misure e dopodiché vengono confrontate le misurazioni del corpo con le misure fornite dai rivenditori per stabilire se il capo può essere indossato o no.

Questa tecnologia, utilizzata anche per creare personaggi in giochi come "The Sims", potrebbe migliorare notevolmente l'esperienza di acquisto online e ridurre la quantità di prodotti restituiti, che oggi va dal 30% al 60%. In futuro potrebbe essere implementata direttamente in un'app per i nostri smartphone, tablet o pc.

LEGGI ANCHE:

S amsung Galaxy S4: periodo di uscita, fotocamera da 13MP e processore quad-core

Windows 8: analisti pessimisti, ecco le ragioni

Produrre idrogeno con acqua e ruggine

Commenti