Smartphone low-cost: i migliori da mettere sotto l'albero [SPECIALE REGALI NATALE]

di 16.12.2014 9:01 CET
Migliori smartphone low-cost del 2014
Migliori smartphone low-cost del 2014 IBTimes Italia

IBTimes
IBTimes Italia

Nella nostra rassegna dei migliori smartphone del 2014 abbiamo toccato praticamente qualsiasi categoria: dai top di gamma alla fascia media, fino alla rassegna dei migliori device arrivati quest'anno dalla Cina  e del meglio offerto da Windows Phone, offrendo persino qualche consiglio su come muoversi nel mercato dell'usato.

Ma dato che i tempi sono quelli che sono, è giusto anche dare un'occhiata a quei device dedicati a chi, quando si tratta di comprare un nuovo telefono, non ha a disposizione un portafogli gonfio e deve quindi puntare su modelli economici. In questo articolo passeremo quindi in rassegna i migliori smartphone low-cost rilasciati nel 2014.

Abbiamo deciso di fissare la soglia di prezzo a 250 euro, in modo da poterci muovere in un range che eviti di dover scendere a troppi compromessi. I migliori smartphone low-cost, scelti dalla redazione di IBTimes Italia Tech sono (in ordine assolutamente sparso): Motorola Moto G 2014, Nokia Lumia 735, Huawei Ascend G750, Xiaomi Redmi Note e Huawei G7. Le principali caratteristiche tecniche dei dispositivi in questione sono riassunte nella tabella sottostante.

IBTimes
IBTimes Italia

Come potrete notare, ben 3 dispositivi su 5 sono cinesi, e due di questi sono prodotti da Huawei. Il motivo è presto detto: le aziende del paese asiatico ormai da anni si sono specializzate nel mandare in giro per il mondo smartphone di qualità a prezzi relativamente contenuti, e Huawei è stata nell'ultimo anno la migliore interprete di questa "filosofia".

MOTO G 2014 - Ormai da un po' di tempo Motorola ha abituato i suoi clienti al lancio di piccoli capolavori della fascia di prezzo media e bassa. E così è stato anche quest'anno, con l'arrivo del Moto X (che abbiamo inserito nella nostra rassegna di smartphone "Top di gamma in tutto tranne che nel prezzo") e con questo Moto G, che prendendo spunto dalla versione dell'anno precedente offre caratteristiche significativamente migliori.

Motorola
Motorola

Due dati su tutti: il display, la cui diagonale in un anno è passata da 4,5" a 5", e le due fotocamere. Nel 2013 il Moto G offriva 5 megapixel per quella posteriore e 1,3 per quella anteriore, e nel 2014 Motorola ha garantito un upgrade a 8 e 2 MP rispettivamente. Gli elementi che potrebbero spingere all'acquisto di uno dei modelli più interessanti nella fascia economica sono molti, come l'introduzione del supporto a due SIM o il doppio speaker frontale.

Ma il vero punto di forza del Motorola Moto G 2014 è la performance del display, con un'ottima resa cromatica ed un'eccellente regolazione automatica della luminosità. A voler essere pignoli, si può dire che da parte della casa statunitense non sarebbe stata una cattiva idea aumentare anche la potenza del processore, rimasto ancorato agli stessi 1,2 GHz del 2013.

Il Motorola Moto G 2014 è attualmente disponibile su Amazon ad un prezzo inferiore di 188 euro.

LEGGI ANCHE: Motorola Moto X (2014), Moto G (2014) e Moto 360 presentati in Italia [FOTO]

NOKIA LUMIA 735 - Negli ultimi anni Nokia ha saputo ritagliarsi uno spazio importante nella fascia di prezzo bassa, con modelli che puntano verso quei clienti che preferiscono avere un'alternativa ad Android (dando per scontato che gli iPhone siano irraggiungibili per chi vuole risparmiare). Ed anche nel 2014 la casa finlandese ha fatto centro con il suo Lumia 735, uno smartphone con Windows Phone 8.1 e dimensioni tali (diagonale da 4,7") da poter essere utilizzato con una sola mano praticamente da chiunque.

Microsoft
Microsoft

Una delle chicche del dispositivo è la fotocamera anteriore da 5 megapixel con grandangolo, che permette di scattare selfie di gruppo senza tagliare fuori nessuno dall'inquadratura. La fotocamera posteriore, anche se nei limiti dettati da un sensore da soli 6,7 MP, può dare delle soddisfazioni, anche se più con le regolazioni manuali che in modalità automatica.

In tema di autonomia, il lavoro fatto in termini di ottimizzazione delle prestazioni è stato ottimo: c'è bisogno di spremere davvero al massimo la batteria da 2.220 mAh del dispositivo per arrivare a secco a fine giornata.

Il Nokia Lumia 735 è attualmente disponibile su Amazon ad un prezzo di 219 euro.

HUAWEI ASCEND G750 - Qualche settimana fa nella nostra videorecensione del Huawei Ascend G750 vi abbiamo detto che trovare qualcosa di meglio a questo prezzo forse non è impossibile, ma di certo è molto difficile. Nel frattempo non abbiamo cambiato idea, anzi: l'azienda cinese aveva scelto una politica di pricing sbagliata per questo phablet, lanciato con un prezzo al di sopra dei 300 euro. Ma le offerte attuali sono poco al di sopra dei 200 euro, e questo rende il G750 un dispositivo estremamente appetibile.

IBTimes
IBTimes Italia

Un processore octa-core con 2 GB di RAM non è qualcosa che si trova spesso a bordo di un dispositivo di questa fascia di prezzo, e lo stesso si può dire per la fotocamera da 13 megapixel. Schermo da 5,5" e potenza del chipset non creano problemi di autonomia, grazie alla batteria da 3.000 mAh.

Volendo proprio cercare un difetto, si potrebbe puntare sul fatto che il G750, in tempi nei quali si parla di quando arriverà per i vari dispositivi l'aggiornamento ad Android 5.0 Lollipop, debba ancora ricevere l'update ad Android 4.4 KitKat. Ma si tratta davvero di cercare il pelo nell'uovo per un device in grado di soddisfare anche i clienti più esigenti.

L'Huawei Ascend G750 è attualmente disponibile su Amazon ad un prezzo di 209,99 euro.

LEGGI ANCHE: Huawei Ascend G750: fascia bassa solo nel prezzo [VIDEO RECENSIONE] 

XIAOMI REDMI NOTE - L'altra azienda che, insieme a Huawei, sta seriamente minacciando il primato nel mercato degli smartphone di Samsung e Apple è senza alcun dubbio Xiaomi (che, per chi non lo sapesse, andrebbe letto "Shaomi"). Quanto detto sopra per il G750 potrebbe essere ripetuto quasi interamente per lo Xiaomi Redmi Note, a causa delle grandi similarità tra di due dispositivi.

Xiaomi
Xiaomi

In effetti, sembra quasi che si tratti di due gemelli separati alla nascita, che condividono gli stessi processori ed hanno le medesime dimensioni e densità del display, risoluzione dei sensori delle fotocamere e capacità della RAM. Ad ogni modo, osservando più attentamente le schede tecniche emergono anche delle piccole differenze.

Ad esempio, nonostante due schermi della stessa taglia, lo Xiaomi Redmi Note ha una screen-to-phone ratio (il rapporto tra superficie del display e superficie complessiva del dispositivo) un po' più bassa rispeto al concorrente Huawei. La batteria con maggiore capacità, peraltro, fa sì che il device abbia anche un peso notevole (199 grammi), ma garantisce al contempo anche un'ottima autonomia.

Lo Xiaomi Redmi Note è attualmente disponibile su Amazon ad un prezzo di 199 euro.

LEGGI ANCHE: Xiaomi: ecco il primo hands-on del RedMi Note  

HUAWEI ASCEND G7 - Chiunque abbia avuto modo di provare il Huawei Ascend G7 resta solitamente colpito da un aspetto: la sua autonomia. Il dispositivo monta una batteria da 3.000 mAh, pari a quella del G750 e leggermente più piccola rispetto al Redmi Note. Ma, a differenza degli altri due phablet cinesi, questa deve alimentare un dispositivo con un processore quad-core e non octa-core.

IBTimes
IBTimes Italia

Questo significa che il G7 può garantire un uso intenso senza rischi di arrivare a fine giornata con la batteria a terra. Con un utilizzo medio, magari in abbinato alla modalità Intelligente (esiste anche quella ultra-risparmio energetico, ma molte funzioni vengono disattivate), è possibile anche arrivare a due giorni di autonomia senza necessità di ricarica: non è decisamente una cosa comune, anche in dispositivi dal costo ben più alto.

Ma sotto la scocca in alluminio del Huawei Ascend G7 c'è molto di più: in primo luogo è interessante notare la connettività LTE fino a 150 Mbps. Come già visto sul G750, la risoluzione relativamente ridotta dello schermo (1280 x 720) potrebbe sembrare un limite, ma la realtà dell'uso quotidiano mostra prestazioni eccellenti che fanno quasi supporre di avere tra le mani un dispositivo con risoluzione ben maggiore.

L'Huawei Ascend G7 è attualmente disponibile su Amazon ad un prezzo di 238 euro.

LEGGI ANCHE:

Huawei Ascend Mate 7 e Ascend G7 presentati in Italia [FOTO]

Xiaomi senza limiti: dalla domotica alle automobili low cost, ecco le ultime novità

Meizu Blue Charm, il dispositivo low cost in arrivo il 23 dicembre