Spagna, produzione industriale in caduta libera. Peggiora l'economia reale

  | 11.01.2013 8:50 CET
Spagna: nuovo downgrade di Moody's
.

L'economia spagnola subisce un altro duro colpo: la produzione industriale del paese subisce una flessione del 7,2% su base annua, un dato nettamente al di sotto rispetto le stime degli analisti che attestavano il dato ben al di sopra, a -1,5%. Seppur la stima fosse negativa, il dato uscito ha confermato la situazione drammatica dell'economia reale spagnola.

Negli ultimi 15 mesi, il dato è stato positivo solamente una volta nel mese di ottobre 2011 con un valore pari a +0,3%. L'economia spagnola sta subendo dei peggioramenti che riguardano soprattutto il lato produzione-lavoro. Con dei dati sulla produzione così negativi, così come il Pil annualizzato a -1,6%, abbiamo una disoccupazione al 26,6% con quella giovanile che va al 56,5%. 

Con queste basi non è da escludere un ulteriore calo del Pil con un consolidamento della situazione occupazionale. Vero è che i costi di rifinanziamento del debito dei paesi "periferici" è diminuito, ma l'incognita consumi pone il tutto in discussione, così come la ripresa e la tenuta dell'economia nel corso del 2013. 

 

Altri articoli di IBT MEDIA

Commenti