Sulle Statali arriva Vergilius: dal 27 luglio il nuovo tutor della velocità

  | 17.07.2012 9:25 CEST
Autovelox
Sulle Statali arriva Vergilius.

Proprio in concomitanza con i grandi esodi estivi. Proprio con l'arrivo delle vacanze. Sta arrivando Vergilius, il nuovo autovelox che verrà dislocato sulle strade extraurbane per garantire maggior sicurezza e, volendo essere realisti, qualche entrata in più nelle casse dei comuni.

Gli impianti saranno attivi dal 27 luglio, ma quanto a informazione ne è stata fatta davvero poca. Il nuovo occhio elettronico affiancherà dunque i tutor che invece si trovano sulle autostrade e, come questi ultimi, non si limiterà a calcolare la velocità del veicolo esclusivamente in prossimità dell'autovelox ma farà una media del tratto stradale monitorato .

Le strade interessate: Anas ha voluto iniziare con quei tratti che presentano un elevato tasso di sinistri e incidenti. Per la precisione, Vergilius sarà installato nei segmenti più pericolosi della SS1 Aurelia, della SS7 Quarter Dormitiana e della SS309 Romea.

Si dice soddisfatta delle cessione in comodato d'uso di Vergilius alla Polstrada da parte dell'Anas il direttore della Polizia Stradale Maria Luisa Pellizzari: "l'obiettivo -dichiara- è quello di estendere anche sulla rete stradale extraurbana i benefici già rilevati in autostrada, ovvero una drastica riduzione degli incidenti mortali e l'abbassamento entro i limiti legali della velocità".

Leggi anche:

 

Commenti