Surface Pro 5, giochiamo a "trova le differenze": potrebbe essere l'occasione sprecata al momento giusto

Surface Pro 5
Una foto di Surface Pro 5 MICROSOFT

Le indiscrezioni anticipano ancora una volta l'annuncio ufficiale. E così VentureBeat ha pubblicato alcune immagini riservate alla stampa di Surface Pro 5, il nuovo modello che sarà probabilmente rivelato da Microsoft il 23 maggio al suo evento che si terrà in Cina. Le foto non sorprendono nessuno: la versione 2017 sarà soprattutto un rinnovamento hardware, ma sarà molto difficile distinguerla dal Surface Pro 4 (2015). Proprio per questo, l'azienda potrebbe aver deciso di chiamarlo semplicemente Surface Pro.

Non ci saranno infatti modifiche rilevanti al design molto apprezzato di Surface Pro 3 e 4: scocca in alluminio, kickstand mobile, porte USB e DisplayPort mini laterali e compatibilità con gli accessori che già conosciamo. La Surface Pen sarà probabilmente rinnovata con nuovi colori - gli stessi che caratterizzano Surface Laptop - e magari con qualche miglioramento hardware riguardo la precisione dell'input. Anche la tastiera, opzionale ma consigliata per rimpiazzare davvero un computer portatile, rimarrà grosso modo invariata rispetto agli attuali modelli.

LEGGI ANCHE: Windows 10, Microsoft ha capito la lezione più importante e ora Apple deve davvero aver paura

Surface Pro 5 Il lato di Surface Pro 5 con le porte USB, DisplayPort mini e la presa per la ricarica  MICROSOFT

Ulteriori informazioni riguardo alle specifiche tecniche e al prezzo saranno divulgate lunedì ha promesso VentureBeat. In ogni caso, la principale novità hardware già la conosciamo: il supporto ala settima generazione di processori Intel Core "Kaby Lake". Ritroveremo probabilmente le consuete configurazioni con 4/8/16GB di RAM e 128/256/512 GB di disco a stato solido con opzioni fino a Intel Core i7. Lo schermo resterà il pannello da 12,3 pollici ormai collaudato.

L'aggiornamento hardware di Surface Pro 4 è stato molto atteso in quanto l'ultima versione risale a ottobre 2015. Nell'ultimo trimestre fiscale, Microsoft ha registrato un calo prevedibile delle vendite della gamma a causa dell'assenza di un nuovo modello, sia di Surface Pro che del laptop ibrido Surface Book, che potesse trascinare la linea.

Surface Pen I nuovi colori della Surface Pen  MICROSOFT

Microsoft ha insomma deciso di giocare semplice anche per quest'anno: Surface Pro 5 sarà la terza edizione consecutiva a conservare questo design, introdotto nel 2014 con la terza generazione del dispositivo 2 in 1. In un anno molto delicato per Apple, sia per gli iPad, le cui vendite sono in costante calo, che per i MacBook, la casa di Redmond avrebbe potuto rosicchiare un altro po' di terreno nei confronti del diretto rivale nel segmento commerciale di fascia alta dedicato ai professionisti e agli artisti proponendo un Surface Pro rinnovato.

Un modello realmente nuovo è insomma da attendere almeno fino al prossimo anno a meno che Microsoft non decida di aspettare nuovamente due anni prima di ravvivare la gamma. Ciò non significa che Surface Pro 5 sarà una delusione. Soltanto un'occasione sprecata al momento giusto.

ORA GUARDA: Uno smartphone Android di Microsoft? 5 motivi per cui è una pessima idea