Trattativa stato mafia

Per trattativa stato-mafia si intende il dialogo intercorso fra esponenti dello Stato italiano e i vertici di Cosa Nostra fra il 1992 e il 1994, allo scopo di mettere fine alla strategia terroristica della mafia iniziata il 12 marzo 1992 con l'uccisione dell'europarlamentare Salvo Lima, proseguita con gli eccidi di Capaci (23 maggio), via d'Amelio (19 luglio) e le bombe del 1993 a Firenze, Milano e Roma.

La mafia dà il via alla stagione delle stragi a seguito della sentenza della Cassazione del 30 gennaio 1992, che rende definitive le condanne del maxiprocesso a Cosa Nostra istruito da Giovanni Falcone e Paolo Borsellino negli anni Ottanta.

Al centro della trattativa il cosiddetto 'papello', la lista di richieste presentata allo Stato dal boss Salvatore Riina. Il tramite è Vito Ciancimino, legato alla mafia corleonese e contattato dai vertici del Ros dei Carabinieri allo scopo di intavolare il 'dialogo' con i boss.

Tre sentenze della magistratura hanno considerato 'provata' la trattativa, iniziata "da rappresentanti dello Stato".

E' attualmente in corso a Palermo il processo di primo grado che vede alla sbarra dieci imputati: Antonio Subranni, Mario Mori, Giuseppe De Donno, Salvatore Riina, Leoluca Bagarella, Antonino Cinà, Giovanni Brusca, Marcello Dell'Utri, Nicola Mancino e Massimo Ciancimino. La posizione di Bernardo Provenzano è stata stralciata per "motivi di salute". Calogero Mannino verrà giudicato con la formula del rito abbreviato.

Articoli riguardo Trattativa stato mafia

Consiglio Superiore della Magistratura
CSM, la Trattativa Stato-Mafia non fa curriculum: Di Matteo bocciato alla Direzione Antimafia

By IBTimes Italia

Al magistrato di Palermo preferiti tre colleghi, sicuramente meritevoli, ma che non hanno il curriculum e l'esperienza di Di Matteo. Si ripete il copione seguito per la nomina del procuratore capo di Palermo. (05.03.2015)

Sergio Mattarella
Mattarella scatena il "gombloddo" sui social (tra bufale e mezze verità)

By IBTimes Italia

È "l'anti-Berlusconi". No, "ha negato l'utilizzo di proiettili all'uranio impoverito nella ex-Jugoslavia". Ha "parenti mafiosi". No, è una "icona della legalità". L'elezione di Mattarella ha... (03.02.2015)

Mario Mori
Stato-mafia, nuova accusa al ROS: fallirono la cattura del boss Santapaola

By IBTimes Italia

Processo bis a Mario Mori, la storia del fallito blitz del 6 aprile 1993, in cui il ROS fece irruzione nella villa sbagliata e, guidati dal Capitano Ultimo, inseguirono l'auto di un 19enne convinti che dentro ci fosse il boss Aglieri. (19.01.2015)

Giorgio Napolitano
Dal berlusconismo al renzismo: la storia di Re Giorgio Napolitano in 9 passaggi chiave

By IBTimes Italia

Garante dei governi prima che della Costituzione, giocatore e arbitro allo stesso tempo, praticamente infallibile per i grandi giornali, nonostante sia stato un Presidente borderline e oltre, che ha riscritto il ruolo che gli è stato affidato due volte, in un decennio fra i più difficili del paese. (15.01.2015)

Tribunale
Abolire la custodia cautelare in carcere? Il sogno della Casta può diventare realtà

By IBTimes Italia

Il carcere preventivo diventa l’eccezione e sarà più difficile dimostrarne la necessità. Esultano i colletti bianchi, ma anche i piccoli criminali (13.01.2015)

Consiglio Superiore della Magistratura
Procura di Palermo, il CSM sceglie Lo Voi: una decisione politica?

By IBTimes Italia

Lo Voi, che non ha mai guidato una Procura né gestito direttamente fascicoli su mafia e politica, preferito dal CSM nonostante un curriculum e un'esperienza inferiori rispetto agli altri due candidati (Lo Forte e Lari). Sulla scelta pesa anche l... (18.12.2014)

Renzi
La politica italiana nel 2014: da Letta a Renzi il verso non è cambiato (Terza e Ultima Parte)

By IBTimes Italia

L'ottimismo è importante anche nel fare politica, ma diventa arma di distrazione di massa se significa solo addolcire (e ignorare) la realtà (18.12.2014)

Renzi
La politica italiana nel 2014: da Letta a Renzi il verso non è cambiato (Seconda Parte)

By IBTimes Italia

A maggio Renzi trionfa alle Europee e diventa il nuovo Unto dal Signore. Chi critica è un gufo, chi si oppone un rosicone. Il 41% diventa un'arma che usa con spregiudicatezza. Ma ad agosto arriva il primo frontale con la realtà... (17.12.2014)

Calogero Mannino
Stato-mafia, Calogero Mannino: storia del presunto ispiratore della trattativa

By IBTimes Italia

Nel processo stralcio sulla trattativa, l'ex ministro Calogero Mannino è giudicato con rito abbreviato. La Procura ha chiesto una condanna a 9 anni di carcere: "è stato l'istigatore del contatto tra Mori e Cosa nostra" (13.12.2014)

Mario Mori
Trattativa stato-mafia, le incongruenze nella versione di Mori

By IBTimes Italia

Nell'intervista concessa a Ballarò l'ex comandante del ROS si assolve dal punto di vista morale, prima ancora che penale. Cade in contraddizione su alcuni punti e dice che rifarebbe tutto. Ma entrambe le sentenze che lo hanno assolto (covo ... (03.12.2014)

 Media Kit
Media Kit
Strumenti
Topics
Archivi
TV
Aggiornamenti
RSS
Twitter
Facebook
Edizione Italia
Team
Contattaci