Trattativa stato mafia

Per trattativa stato-mafia si intende il dialogo intercorso fra esponenti dello Stato italiano e i vertici di Cosa Nostra fra il 1992 e il 1994, allo scopo di mettere fine alla strategia terroristica della mafia iniziata il 12 marzo 1992 con l'uccisione dell'europarlamentare Salvo Lima, proseguita con gli eccidi di Capaci (23 maggio), via d'Amelio (19 luglio) e le bombe del 1993 a Firenze, Milano e Roma.

La mafia dà il via alla stagione delle stragi a seguito della sentenza della Cassazione del 30 gennaio 1992, che rende definitive le condanne del maxiprocesso a Cosa Nostra istruito da Giovanni Falcone e Paolo Borsellino negli anni Ottanta.

Al centro della trattativa il cosiddetto 'papello', la lista di richieste presentata allo Stato dal boss Salvatore Riina. Il tramite è Vito Ciancimino, legato alla mafia corleonese e contattato dai vertici del Ros dei Carabinieri allo scopo di intavolare il 'dialogo' con i boss.

Tre sentenze della magistratura hanno considerato 'provata' la trattativa, iniziata "da rappresentanti dello Stato".

E' attualmente in corso a Palermo il processo di primo grado che vede alla sbarra dieci imputati: Antonio Subranni, Mario Mori, Giuseppe De Donno, Salvatore Riina, Leoluca Bagarella, Antonino Cinà, Giovanni Brusca, Marcello Dell'Utri, Nicola Mancino e Massimo Ciancimino. La posizione di Bernardo Provenzano è stata stralciata per "motivi di salute". Calogero Mannino verrà giudicato con la formula del rito abbreviato.

Articoli riguardo Trattativa stato mafia

Strage di via d'Amelio
Stragi e verità, Renzi: "Via il segreto". Magari fosse così semplice

By IBTimes Italia

Tra le associazioni dei familiari delle vittime serpeggia un misto di scetticismo e aperture di credito. Ma, come dimostra la trattativa stato-mafia, non è necessario il segreto di Stato per occultare delle verità (22.04.2014)

Antonino Di Matteo minacciato
Stato-mafia, assalto respinto: il processo continua

By IBTimes Italia

Respinto dalla Cassazione l'ennesimo tentativo di far naufragare il procedimento. Soddisfazione espressa dal PM Nino Di Matteo che commenta anche la recente riforma del 416ter: "Occasione perduta. (19.04.2014)

Mario Mori
Stato-mafia, il rischio di un colpo di spugna. Ancora un atto intimidatorio contro il pm Gozzo

By IBTimes Italia

Domani, 18 aprile, la Cassazione è chiamata a giudicare l'istanza presentata dai tre imputati ex ROS che chiedono il trasferimento del processo da Palermo. Sarebbe la fine dell'inchiesta. Intanto il pm Gozzo, che a Caltanissetta indaga su C... (17.04.2014)

P2 Macht Frei
Grillo insulta la politica: "P2 Macht Frei". Ma insorge la comunità ebraica

By IBTimes Italia

Parafrasando liberamente "Se questo è un uomo" di Primo Levi, Grillo ha modificato la poesia per attaccare la casta. Grillo ha poi allegato al post una foto "taroccata" del cancello di Auschwitz, dove al posto della frase "Ar... (14.04.2014)

Marcello Dell'Utri
Dell'Utri, Cassazione verso rinvio della sentenza. E l'estradizione non è scontata

By IBTimes Italia

Sarebbe stata presentata istanza di rinvio: il legale che difende Dell'Utri è in ospedale. Intanto si apre la partita dell'estradizione, tutt'altro che scontata secondo il penalista Afeltra, sentito dall'Ansa: "Il Libano non ... (14.04.2014)

Il senatore del Pdl Marcello Dell'Utri
Mafia, Dell'Utri latitante a poche ore dalla sentenza che può riscrivere la genesi della Seconda Repubblica

By IBTimes Italia

Il 15 aprile la sentenza della Cassazione, ma il braccio destro di Silvio Berlusconi è fuggito, scampando all'arresto disposto dai magistrati. Un copione simile a quello già andato in scena due anni fa, quando Dell'Utri ricevette 15 milioni... (11.04.2014)

Giorgio Napolitano
Intercettazioni Napolitano, Di Matteo prosciolto. Il CSM chiude una inchiesta senza senso (sollecitata dal Colle)

By IBTimes Italia

Il Consiglio Superiore della Magistratura ci ha messo un anno per archiviare un fascicolo che non sarebbe mai dovuto essere aperto. Processo trattativa: ora si aspetta la decisione della Cassazione (18 aprile) sull' istanza dei tre imputati del ... (02.04.2014)

Roberto Formigoni
Expo 2015, guerre sugli appalti e fughe di notizie

By IBTimes Italia

Indagine su Infrastrutture Lombarde: un mondo che svela guerre di potere su Expo, interessi e fughe di notizie. De Donno incontra Mori e parlano delle preoccupazioni di Formigoni sulle "notizie che stanno per arrivare". Gli inquirenti descr... (25.03.2014)

Expo e appalti truccati
Expo e appalti truccati: scatta l'allarme su 11 miliardi di investimenti pubblici

By IBTimes Italia

Metti un candidato alla poltrona di subcommissario dell'Expo 2015 tratto in arresto per appalti truccati. Aggiungi il coinvolgimento nella stessa inchiesta di alcuni professionisti. Mescola il tutto con un sistema di potere che ha gestito la Regione Lombardia per quasi 20 anni. (21.03.2014)

Strage di via d'Amelio
Trattativa Stato-mafia, il messaggio è chiaro: il processo va fermato

By IBTimes Italia

La mafia, la politica, le istituzioni, certa stampa: è il fuoco di sbarramento che deve sopportare il pool trattativa. Mori, Subranni e De Donno intanto chiedono il trasferimento del processo. Di Matteo fa domanda per la DNA, ma assicura: “non vuol d... (07.03.2014)

 Media Kit
Media Kit
Strumenti
Topics
Archivi
TV
Aggiornamenti
RSS
Twitter
Facebook
Edizione Italia
Team
Contattaci