Trattativa stato mafia

Per trattativa stato-mafia si intende il dialogo intercorso fra esponenti dello Stato italiano e i vertici di Cosa Nostra fra il 1992 e il 1994, allo scopo di mettere fine alla strategia terroristica della mafia iniziata il 12 marzo 1992 con l'uccisione dell'europarlamentare Salvo Lima, proseguita con gli eccidi di Capaci (23 maggio), via d'Amelio (19 luglio) e le bombe del 1993 a Firenze, Milano e Roma.

La mafia dà il via alla stagione delle stragi a seguito della sentenza della Cassazione del 30 gennaio 1992, che rende definitive le condanne del maxiprocesso a Cosa Nostra istruito da Giovanni Falcone e Paolo Borsellino negli anni Ottanta.

Al centro della trattativa il cosiddetto 'papello', la lista di richieste presentata allo Stato dal boss Salvatore Riina. Il tramite è Vito Ciancimino, legato alla mafia corleonese e contattato dai vertici del Ros dei Carabinieri allo scopo di intavolare il 'dialogo' con i boss.

Tre sentenze della magistratura hanno considerato 'provata' la trattativa, iniziata "da rappresentanti dello Stato".

E' attualmente in corso a Palermo il processo di primo grado che vede alla sbarra dieci imputati: Antonio Subranni, Mario Mori, Giuseppe De Donno, Salvatore Riina, Leoluca Bagarella, Antonino Cinà, Giovanni Brusca, Marcello Dell'Utri, Nicola Mancino e Massimo Ciancimino. La posizione di Bernardo Provenzano è stata stralciata per "motivi di salute". Calogero Mannino verrà giudicato con la formula del rito abbreviato.

Articoli riguardo Trattativa stato mafia

Giorgio Napolitano
Trattativa Stato-mafia, quante sciocchezze su Napolitano

By IBTimes Italia

Un coro pressoché unanime in difesa del Presidente. Ai PM le accuse di voler ottenere visibilità e di ledere l'immagine del Capo dello Stato. Ma i fatti e soprattutto la legge sono dalla parte della Procura di Palermo. Ma questo non conta quando si parla di Napolitano. (28.10.2014)

napolitano
Processo Stato-Mafia: si rischia l'annullamento. Il caso Napolitano ucciderà l'"indicibile" verità?

By IBTimes Italia

Perché un diritto degli imputati, presenziare al proprio processo, viene meno di fronte alla deposizione del Capo dello Stato? La decisione della Corte si basa su alcune interpretazioni delle leggi vigenti. (10.10.2014)

Giorgio Napolitano
Stato-mafia, per Re Giorgio Napolitano la legge non si applica ma si interpreta?

By IBTimes Italia

Per legge gli imputati, mafiosi o meno, hanno diritto a presenziare alla testimonianza di Napolitano. Pena il possibile annullamento del processo. Ma a sentire la maggioranza non sarebbe così: malafede o ignoranza? Cos'è peggio? (08.10.2014)

Perez.
I nuovi film in uscita al cinema da giovedì 2 ottobre 2014

By IBTimes Italia

Tutti i 9 nuovi film in uscita al cinema in Italia con trama, cast e recensione. Il secondo capitolo di Sin City, Fratelli Unici, La trattativa, Perez. Boxtrolls e tanti altri. (02.10.2014)

Il senatore del Pdl Marcello Dell'Utri
Stato-mafia: il Protocollo Farfalla servì per coprire le spalle ai politici?

By IBTimes Italia

E' la tesi sostenuta dal vicepresidente della Commissione Antimafia Claudio Fava, che mette insieme le tessere di un puzzle che partono dal pentito Nino Giuffrè, passando per il SISDE, il governo Berlusconi e le reticenze di ministri e funzionari dello Stato. (01.10.2014)

Mario Mori
Stato-mafia e Protocollo Farfalla: un "compenso" ai boss detenuti in cambio di informazioni?

By IBTimes Italia

E' l'ultima ipotesi investigativa, in base al documento rinvenuto in allegato al Protocollo desecretato due mesi fa: un'intesa sottoscritta fra il DAP e il SISDE allora diretto da Mario Mori. (28.09.2014)

Napolitano
Stato-mafia, la stampa distorce i fatti per difendere Napolitano

By IBTimes Italia

Nascondere la linearità di un fatto dietro una cortina fumogena di distorsioni. Una 'qualità' che raggiunge il picco più alto (e a reti unificate) quando al centro della notizia c'è Lui, Re Giorgio Napolitano, testimone del processo trattativa stato-mafia. (26.09.2014)

La strage di Capaci
Stato-mafia, l'accusa di Di Matteo: "Minacce ai magistrati hanno origine istituzionale"

By IBTimes Italia

Dopo l'ultimo inquietante episodio che ha visto protagonista il procuratore Scarpinato, il PM parla fuori dai denti: "Assistiamo a una saldatura in tali minacce e avvertimenti che da una parte hanno provenienza e modalita' tipicamente ... (22.09.2014)

Luciano Violante
La rosa dei soliti noti: i candidati di Renzusconi per Consulta e CSM

By IBTimes Italia

I nomi che circolano sono l'esatto opposto della rottamazione: Violante, Catricalà, Ghedini, Brutti, La Russa. Ci sono fan del condono edilizio, promotori di leggi ad personam, sostenitori dell'abrogazione del 41bis e del maxi-indulto del 2006, vecchi amici di Previti e Cosentino. (05.09.2014)

Salvatore Riina
Stato-mafia, la strana storia del 'protocollo farfalla': il documento che in troppi dicevano di non conoscere

By IBTimes Italia

A gennaio l'allora ministro Cancellieri dichiarò di non esserne a conoscenza, pur essendo il DAP una costola del suo ministero. A marzo Rosy Bindi escludeva l'esistenza di un protocollo scritto. (30.07.2014)

 Media Kit
Media Kit
Strumenti
Topics
Archivi
TV
Aggiornamenti
RSS
Twitter
Facebook
Edizione Italia
Team
Contattaci