Usa, in California fallisce una città grande quanto Venezia

  | 27.06.2012 10:35 CEST
Stockton
Una via della città di Stockton, California.

La città di Stockton, in California, 130 km a est di San Francisco, è fallita. È la più grande città degli Stati Uniti ad essere mai andata in bancarotta. La cittadina, infatti, grande quanto Venezia, è la quarta città più grande di tutta la California avendo circa 300mila abitanti ovvero gli stessi di Bari.

Stockton aveva provato a salvarsi facendo tagli al bilancio per 90 milioni di dollari in tre anni, riducendo il personale del dipartimento di polizia del 25% e quello dei vigili del fuoco del 30%, riducendo i salari di tutti i dipendenti pubblici ed eliminando ogni tipo di benefit. Queste misure, però, non sono servite a niente e al contrario la città è diventata famosa per il numero record di pignoramenti e il tasso di criminalità particolarmente elevato.

Bisogna ricordare che la città era particolarmente ricca agli inizi dell'Ottocento, ai tempi della febbre dell'oro. La fortuna di Stockton continuò anche successivamente quando divenne il maggiore centro per l'esportazione dei prodotti agricoli californiani.

Ora, però, la città ha adottato un budget provvisorio di salvataggio e gli esperti si chiedono se Stockton contagerà l'intero stato della California o riuscirà ad uscirne positivamente com'è già successo alla piccola cittadina di Vallejo, riemersa dalla recente bancarotta del 2008.

 

Altri articoli di IBT MEDIA

Commenti