Venezuela, rivolta in carcere: 50 morti

di 26.01.2013 8:33 CET
Carcere
L'immagine di un carcere Reuters

Tutto avrebbe avuto inizio ieri mattina durante una perquisizione voluta dalla Guardia Nazionale e dalla Polizia penitenziaria del carcere di Uribana (Venezuela). E' scoppiata una rivolta e i detenuti, in possesso di numerose armi da fuoco, hanno ingaggiato una guerriglia contro le forze dell'ordine. Alcuni testimoni sostengono di aver sentito esplosioni di granate. Il bilancio provvisorio è di 50 morti e una novantina di feriti.

L'obiettivo della perquisizione era disarmare le numerose bande presenti all'interno dell'istituto penitenziario, ma nella preparazione del blitz c'è qualcosa che evidentemente non ha funzionato anche perchè i detenuti sono stati "avvisati" dai media, giunti a conoscenza della perquisizione. "Una decisione che ha scatenato di fatto la reazione dei detenuti" l'accusa del ministro Varela.

Commenti