Vertu Aster, lo smartphone di lusso con Android si rinnova: a partire da 4900 Euro

di 02.10.2014 16:56 CEST
  • Vertu Aster
    Vertu Aster, un nuovo smartphone di lusso con sistema operativo Android Vertu
  • Vertu Aster
    (Credits: Vertu)
  • Vertu Aster
    (Credits: Vertu)
1 of 3


(Credits: Vertu)

L'azienda produttrice di smartphone di lusso Vertu ha alzato il sipario su un nuovo smartphone dotato delle più recenti specifiche tecniche e del sistema operativo Android. Il suo nome è Aster e come tutti i telefoni creati a Church Crookham, in Inghilterra, sin dal 1998, è realizzato a mano da un singolo artigiano utilizzando diversi materiali pregiati come il rubino, lo zaffiro e il titanio, tutti quanti sottoposti a un'attenta selezione non soltanto per la loro estetica ma anche per la loro eccezionale resistenza.

Lo smartphone infatti può contare su una scocca in lega di titanio grado 5, comunemente impiegata nel settore aerospaziale perchè presenta una resistenza pari al doppio di quella dell'acciaio, ma con la metà del peso, all'interno della quale è stato alloggiato un display LCD da 4.7 pollici di diagonale, 1920 x 1080 pixel di risoluzione e 473 ppi. Un pannello realizzato con un pezzo unico di cristallo zaffiro a prova di graffio, in grado di mostrare agli occhi degli utenti le immagini acquisite con la fotocamera posteriore da 13 MegaPixel.

Messa a punto in collaborazione con Hasselblad, esperti a livello mondiale nel campo della fotografia, la fotocamera è protetta anch'essa da cristallo zaffiro ed è supportata negli scatti da un doppio flash LED. Per gli amanti dei selfie e delle videochiamate online i tecnici del brand inglese, un tempo proprietà di Nokia, hanno introdotto un modulo anteriore da 2.1 MegaPixel che assieme agli altoparlanti stereo frontali incorporati con tecnologia Dolby Digital Plus e di soppressione del rumore, completa il comparto multimediale.


(Credits: Vertu)

Il resto della dotazione hardware di Vertu Aster comprende il processore Quad Core Qualcomm Snapdragon 801 da 2.3 Ghz, supportato nelle operazioni grafiche e di apertura e chiusura delle applicazioni dalla GPU Adreno 330 a 578 Mhz, 2 GB di RAM e 64 GB di memoria integrata. Si tratta di uno dei System On Chip più prestanti e affidabili di quest'anno che integra il supporto al Bluetooth 4.0, NFC, WiFi Dual Band, GPS e a dieci bande LTE. Queste, grazie ad una speciale antenna che esegue scansioni continue, saranno scelte in base alla migliore disponibile.

Ad alimentare e gestire il tutto sono stati scelti rispettivamente una batteria da 2275 mAh e la versione 4.4 KitKat di Android con interfaccia personalizzata disponibile nelle seguenti lingue: Arabo, Indiano, Ceco, Inglese, Francese, Tedesco, Italiano, Giapponese, Coreano, Portoghese, Russo, Cinese, Spangolo, Turco e Vietnamita. Il prezzo di listino comprensivo di 12 mesi di Silent Circle, il servizio consente di accedere ad una suite Vertu di applicazioni per la sicurezza e a quelle antivirus di Kaspersky, è di 4900 Euro ai quali vanno aggiunti i costi degli accessori.

Attualmente sono disponibili solo delle custodie realizzate a mano a partire dal cuoio più pregiato e dalle pelli più esotiche, presentate in una gamma di colori straordinariamente intensi che vanno dal rosa al marrone passando per il nero e il blu. A seguire il primo video unboxing e hands-on ufficiale pubblicato dalla dirigenza sul proprio canale YouYube.

[Fonte: Vertu]

LEGGI ANCHE

Android L, Google sistema diversi bug: release pubblica sempre più vicina

Galaxy Note 4, lo spazio nella scocca non è un difetto secondo Samsung

Android: ottenere la modalità multi window con il modulo Xposed XHaloFloatingWindow [GUIDA]