[VIDEO] Danimarca-Italia Under 21: gol e highglights. Pe-Pe, la decidono Pellegrini e Petagna

di @dariodangelo91 18.06.2017 11:15 CEST
Gigi Di Biagio, al terzo anno sulla panchina dell'Under21 dell'Italia
Gigi Di Biagio, Ct dell'Under21 dell'Italia Reuters

Un'Italia under 21 a due facce vince all'esordio nel campionato Europeo contro la Danimarca per 2-0. Un primo tempo in cui la tensione e l'eccessivo tatticismo bloccano sul nascere ogni sortita fa pensare che la pratica danese sia più complicata del previsto. Nella seconda frazione, però, l’attesa viene premiata dalla perla di Pellegrini, che al 54’ raccoglie in area il debole rinvio di testa della difesa avversaria e trova la coordinazione perfetta per una rovesciata fantastica su cui Hojbjerg non può proprio arrivare.

Sull'1-0 per gli azzurrini la Danimarca tenta la reazione ma a chiudere i conti all'86' è Petagna, forse stimolato dal cambio imminente con Cerri predisposto da Di Biagio, che in 3 minuti prima sfiora due volte il gol e infine lo trova con una girata di sinistro al volo da bomber di razza su cross dalla destra di Federico Chiesa.

FINISCE QUI! ITALIA BATTE DANIMARCA 2-0 GRAZIE AI GOL DI PELLEGRINI E PETAGNA!

90'+2. Possesso azzurro: prima vittoria in arrivo per l'Italia all'Europeo Under 21.

90'. Due minuti di recupero.

90'. Grande intervento in scivolata di Conti in area. Si riparte da corner per i danesi. 

88'. Adesso esce tra gli applausi Petagna: al suo posto Cerri. Sarà un caso che l'attaccante dell'Atalanta abbia ingranato proprio quando stava per profilarsi la sostituzione?

86'. Gol nato da un cross dalla destra di Federico Chiesa, con Petagna che nonostante la trattenuta del difensore si mette davanti con il corpo e gira al volo di sinistro. Partita in cassaforte!

86'. ED ECCOLO IL GOL DEL 2-0 ITALIA! HA SEGNATO PETAGNAAAA!

85'. Ancora Petagna che si è acceso all'improvviso: il suo sinistro sfiora il palo lontano!

84'. Petagna si libera in area e lascia partire un tiro-cross che costringe Hojbjerg alla deviazione!

82'. Chiesa atterrato duramente: l'arbitro estrae il giallo per Holst.

80'. Chiesa riceve palla sulla sinistra da Bernardeschi, si accentra e lascia partire il destro: la deviazione di Hojbjerg ci regala il corner.

79'. Doppio cambio per la Danimarca: Borsting e L. Andersen lasciano il posto a Duelund e Hansen.

78'. Bernardeschi prova a premiare il taglio di Chiesa ma il suo suggerimento è troppo lungo e consente ad Hojbjerg di intervenire.

76'. Prima parata di Donnarumma! Gigio interviene in allungo sul tentativo a giro dei danesi.

75'. Destro di Gagliardini dopo l'ottimo suggerimento di Bernardeschi che aveva iniziato l'azione con un velo intelligentissimo: pallone alto, sopra la traversa.

72'. Di Biagio si gioca la carta Grassi. Esce dal campo fra gli applausi capitan Benassi.

72'. Cambio nella Danimarca: Ingvartsen cede il posto a Zohore.

71'. Italia che fatica a gestire il possesso del pallone in questa fase.

69'. Momento di maggior pressione da parte dei danesi: azzurrini che devono cercare di tenere duro in questa fase.

67'. Arriva il primo cambio per l'Italia: dentro Federico Chiesa al posto di un Domenico Berardi molto stanco. Partita di sacrificio per l'esterno del Sassuolo.

66'. Nuovo cross dalla destra e pallone che attraversa tutta l'area azzurra senza che nessuno riesca a sfiorarlo.

65'. Cross tentato dalla Danimarca. Donnarumma fa sua la sfera senza problemi.

62'. Il pallone calciato da Hyulsager finisce sopra la traversa. Pericolo scampato per l'Italia.

61'. Conti atterra L. Andersen al limite dell'area: calcio di punizione pericolosissimo.

60'. Fallo di Ingvartsen su Donnarumma: il portierone italiano per ora non ha tradito emozione nonostante la contestazione dei tifosi del Milan.

59'. Ancora angolo Danimarca che cerca la reazione immediata al vantaggio azzurro.

58'. Pallone sanguinoso perso da Gagliardini: Huylsager tenta il tiro da ottima posizione ma Barreca si immola e manda in corner.

54'. Il centrocampista del Sassuolo riesce a trovare la coordinazione perfetta in una frazione di secondo dopo il colpo di testa debole della difesa danese. Rete importantissima! 1-0 Italia!

54'. GOOOOL! ROVESCIATA DI PELLEGRINI! ITALIA IN VANTAGGIO!

53'. Niente di fatto dalla bandierina.

53'. Bernardeschi conquista un corner dalla sinistra con grande furbizia.

52'. Intanto Di Biagio manda a scaldarsi Cerri, Chiesa e Cataldi.

51'. Conti sbaglia un controllo semplice e costringe Gagliardini a spendere il fallo a metà campo.

50'. Danimarca che prova ad uscire e a respirare.

49'. Inizio di secondo tempo molto convincente per gli azzurrini!

48'. Pellegrini ci prova con un destro al volo dal limite ma viene murato!

47'. Calcio d'angolo per l'Italia: sugli sviluppi Berardi tenta il sinistro a giro dal limite ma il pallone finisce altissimo. 

46'. Berardi cerca il tocco di prima per Petagna ma c'era Bernardeschi solissimo sulla fascia: occasione sprecata in questo avvio di secondo tempo.

Nessun cambio da parte degli allenatori. Inizia il secondo tempo!

Commento primo tempo: Primi 45' al di sotto delle aspettative da parte dell'Italia Under 21' in questo esordio europeo contro la Danimarca. Gli azzurrini non riescono ad impensierire quasi mai il portiere Hojbjerg, che soltanto sul tiro dalla distanza di Benassi è costretto a sporcarsi i guanti. Serve maggiore precisione dal punto di vista tecnico e forse anche una diversa spensieratezza per provare la giocata. Di Biagio riuscirà a dare la scossa ai suoi nell'intervallo?

FINE PRIMO TEMPO! DANIMARCA-ITALIA UNDER 21 0-0 ALL'INTERVALLO.

45'+1. Controllo farraginoso in area di rigore da parte di Petagna che spreca l'ottimo suggerimento di Conti perdendo il pallone.

45'. Si giocherà fino al 47'.

45'. Un minuto all'intervallo: da capire se ci sarà recupero.

44'. Berardi mette in mezzo dopo il suggerimento di Conti sulla destra ma allontana la retroguardia danese.

43'. Colpo di testa di Petagna dopo la rimessa laterale di Barreca ma Hojbjerg para senza problemi.

41'. Azione tutta di prima degli azzurri che provano a distendersi ma il cross di Pellegrini attraversa tutta l'area senza che nessuno riesca ad intervenire.

39'. L'attivissimo Hyulsager messo giù da Pellegrini. Calcio di punizione dalla trequarti per i danesi.

37'. Nel frattempo Italia che continua a gestire il pallone a metà campo nella speranza di trovare un varco fra le linee danesi.

35'. I raccattapalle hanno provveduto a sgomberare la porta dalle banconote lanciate in campo all'indirizzo del portiere azzurro. 

34'. Nel frattempo Donnarumma è bersaglio dei tifosi del Milan presenti dietro la sua porta: contro di lui cori e lancio di banconote finte.

33'. Bernardeschi prova a servire Conti ma il rimpallo favorisce la Danimarca.

33'. Rugani allontana il pericolo due volte. C'è spazio per ripartire.

32'. Calcio d'angolo Danimarca che non rinuncia mai a ripartire in contropiede.

30'. Di Biagio prova ad invertire gli esterni: adesso Bernardeschi è a sinistra e Berardi a destra.

29'. Troppo lungo il pallone crossato da Berardi. Niente da fare neanche stavolta.

28'. Benassi dalla distanza! Hojbjerg si rifugia in angolo!

27'. Bernardeschi cerca Caldara che svetta di testa ma sfiora soltanto.

26'. Azzurrini che aumentano la pressione: Conti conquista un nuovo corner.

25'. Per il momento è Bernardeschi il grande assente: troppo fuori dal gioco.

24'. Rasoterra insidioso allontanato dalla retroguardia azzurra.

23'. Berardi atterra Hyulsager: si ripartira da un calcio di punizione da posizione esterna nei pressi dell'area di rigore.

21'. Primo squillo azzurro: cross di Barreca dalla sinistra e a chiudere arriva l'altro terzino Conti. La sua conclusione colpisce l'esterno della rete.

21'. Berardi si impegna per tenere il pallone in gioco ma una zolla lo tradisce e il pallone finisce sul fondo. 

19'. Danimarca che sta salendo d'intensità in questo momento della gara: azzurrini troppo timidi.

17'. Prima conclusione pericola da parte della Danimarca: finisce alto il tiro di Borsting.

15'. I danesi fanno molta densità in mezzo al campo: serve giocare di prima per superare il loro pressing.

13' Molti errori da ambo le parti in questo avvio.

9'.Grande azione tutta palla a terra degli azzurri, ma il tentativo ad allargare di Petagna per Bernardeschi è impreciso e si perde sul fondo.

8'. Pressing alto dei danesi in questa fase.

5'. Berardi tenta l'aggancio a seguire per entrare in area ma si allunga troppo il pallone e viene chiuso.

4'. Primo pallone giocato da Donnrumma con i piedi.

4'. Nulla di fatto dalla bandierina per gli azzurrini.

3'. Calcio d'angolo Italia dopo l'ottima iniziativa di Pellegrini sulla sinistra.

2'. Possesso palla azzurro che in questa prima fase cercano molto gli esterni.

1'. Prova a distendersi subito l'Italia con Berardi ma i danesi si chiudono bene.

Si parte!

Ore 20:40. Le squadre hanno appena fatto il loro ingresso in campo! Si parte con l'inno di Mameli.

Ore 20:20. Ecco le formazioni ufficiali: 

DANIMARCA (4-4-2): Hojbjerg; Holst, Banggard, Maxso, Blabjerg; Hjulasager, Norgaard, Christiansen, Borsting, Ingvartsen, Andersen. All. Frederiksen

ITALIA (4-3-3): Donnarumma; Conti, Rugani, Caldara, Barreca; Benassi, Gagliardini, Pellegrini; Berardi, Petagna, Bernardeschi. All. Di Biagio

DIRETTA Danimarca-Italia under 21: live score dalle 20:45

Dopo settimane trascorse a parlare delle potenzialità del gruppo di Gigi Di Biagio in vista dell’Europeo, l’ora X è finalmente arrivata: Danimarca-Italia Under 21 si gioca oggi (domenica 18 giugno), a partire dalle 20:45, allo stadio Marshal Jozef Pilsudski di Cracovia si fa sul serio. Un esordio che lo stesso ct azzurro ha già definito da “dentro o fuori”, consapevole che i successivi impegni contro Repubblica Ceca e Germania saranno ben più difficili. Eppure la Danimarca non è una squadra materasso, anzi: all’Europeo Under 21 è arrivata con la miglior difesa nella qualificazioni al pari di Inghilterra e Italia con 3 sole reti subite. Di certo gli azzurrini vantano un tasso tecnico maggiore e la Be-Be (Bernandeschi-Berardi) è garanzia di qualità non solo a livello giovanile. 
 
LE SCELTE DEGLI ALLENATORI.
 
QUI DANIMARCA: Il tecnico Frederiksen negli ultimi giorni ha avuto la sua bella gatta da pelare: 7 giocatori soltanto venerdì erano alle prese con un virus intestinale fortissimo. Nausea e vomito hanno messo ko diversi interpreti della Danimarca under 21, ma ad eccezione di Blaabjerg e Nissen erano tutti già recuperati all’allenamento di ieri. Per evitare il contagio si dorme tutti in camere separate in albergo. Il modulo scelto? Ovviamente il 4-2-3-1, marchio di fabbrica di questa selezione. Attenzione a Ingvartsen, ribattezzato l’Inzaghi di Danimarca.
 
QUI ITALIA: Di Biagio conferma tra i pali Donnarumma nonostante la bufera scaturita dal non rinnovo con il Milan, convinto che Gigio sia in grado di gestire la pressione. Difesa a 4 con Conti e Barreca a presidiare rispettivamente la fascia destra e quella sinistra. Nel centrocampo a 3 è Gagliardini il fulcro del gioco, mentre Petagna ha compiti da bomber in attacco con Bernardeschi e Berardi a girargli attorno sugli esterni e pronti a rifornirlo di palloni. 
 
LE PROBABILI FORMAZIONI
 
DANIMARCA (4-2-3-1) : Hojbjerg; Holst, Banggaard, Maxso, Blaabjerg; Norgaard, Vigen Christensen; L.Andersen, Hyulsager, Duelund; Ingvartsen. In panchina: Hagekskjaer, Iversen, Nissen, J. Andersen, Pedersen, Rasmussen, Nielsen, Jensen, Hansen, Borsting, Zohore, Junker. All.: Frederiksen.
 
ITALIA (4-3-3) : Donnarumma; Conti, Rugani, Caldara, Barreca; Benassi, Gagliardini, Pellegrini; Berardi, Petagna, Bernardeschi. In panchina: Cragno, Scuffet, Calabria, Biraschi, Ferrari, Pezzella, Cataldi, Grassi, Locatelli, Cerri, Garritano, Chiesa. All. Di Biagio.
 
ARBITRO: Kuzliak (Svk)  GUARDALINEE: Somolani-Hancko.
 
DOVE VEDERLA IN TV E IN STREAMING: Diretta su IBTimes stasera, domenica 18 giugno, dalle ore 20:45. In tv su Rai 1 e in streaming su RaiPlay.
 
QUOTE E PRONOSTICO. Alla Danimarca corrisponde il segno 1, quotato 5.60. L’X viene pagato invece 3.80, mentre una vittoria dell’Italia è a 1.60. Il nostro pronostico? Noi puntiamo sugli azzurrini.