[VIDEO] Inter-Sassuolo 1-2: gol, highlights, tabellino, top e flop. E San Siro fischia

di 14.05.2017 15:11 CEST
Inter-Sassuolo 2015:2016
Il Sassuolo espugna San Siro per la seconda stagione consecutiva Reuters

L’Inter dura mezz’ora, ma è imprecisa e finisce per regalare il vantaggio al Sassuolo. Tra fantasmi, paure e fischi di San Siro, i neroverdi raddoppiano. Eder trova il gol della speranza, ma la rimonta dell’Inter non riesce e le sconfitte consecutive diventano quattro.

GUARDA IL VIDEO CON TUTTI I GOL E GLI HIGHLIGHTS DI INTER-SASSUOLO

LA PARTITA

Poche sorprese nelle formazioni iniziali, con i due allenatori che si affidano al 4-3-3. Parte forte l’Inter, che costruisce più di un’occasione. Perisic al 6’ trova l’esterno della rete con il piatto sinistro al volo su cross di Candreva da destra. Al 20’, Icardi, lanciato in profondità da Murillo, controlla e prova il destro a giro dal limite, ma Consigli è bravo e mette in angolo. Poco prima della mezz’ora, l’occasione più grande, con il cross di Brozovic da destra, la sponda di Perisic e il colpo di testa di Icardi da due passi che si stampa sul palo.

È un legno su cui si inceppa tutta l’Inter, perché al 36’ Murillo perde un sanguinoso pallone in ripartenza e lancia il tre contro due del Sassuolo. Sensi serve Berardi, che libera al limite Iemmello, il cui destro non lascia scampo ad Handanovic: è 1-0. Al primo tiro, il Sassuolo trova il vantaggio e un po’ di coraggio, perché nei minuti finali si vedono solo i neroverdi. All’ultimo minuto del primo tempo, Berardi mette dentro da destra verso Acerbi, che sul secondo palo colpisce di testa da due passi, ma grazia clamorosamente Handanovic. L’arbitro mette fine al primo tempo e dà il via alla bordata di fischi di San Siro, che già aveva ampiamente rumoreggiato per tutti i 45’.

La Curva Nord aveva addirittura abbandonato lo stadio a metà della prima frazione, dopo aver esposto uno striscione molto polemico. La ripresa si apre con il doppio cambio di Vecchi, che sostituisce Nagatomo e Joao Mario con Ansaldi ed Eder. All’attaccante azzurro bastano 45 secondi per sfiorare il pareggio, ma sul suo esterno destro dall’interno dell’area Consigli si supera e respinge di piede. Al 5’, invece, arriva il raddoppio ospite. Lirola va via sulla destra e mette in mezzo un rasoterra sul quale Iemmello deve solo spingere in rete per fare doppietta: è 2-0.

L’Inter ha una prima reazione rabbiosa ma scomposta, poi rallenta, ma al 25’ arriva il gol della speranza. Eder controlla in area e prova il destro. Sul tiro, c’è una leggera deviazione della difesa e Consigli non ci arriva: è 2-1. Di Francesco si copre con Cannavaro al posto di Politano, mentre Vecchi si gioca l’ultimo cambio inserendo Gabigol, acclamato a gran voce e poi accolto dall’ovazione di San Siro, al posto di Andreolli. Proprio dal piede del Brasiliano nasce la migliore occasione nerazzurra del finale, con un cross per Perisic, il cui colpo di testa finisce alto di poco. A tre dalla fine, Defrel, entrato per Iemmello, ha l’occasione per chiuderla, ma sul suo sinistro Handanovic compie il miracolo. A un minuto dal novantesimo, l’ultimo brivido, con Perisic che scende sulla sinistra e mette in mezzo per Candreva, il cui destro viene però ribattuto da Cannavaro. Finisce così con la bella vittoria del Sassuolo e la quarta sconfitta consecutiva dell’Inter, che nemmeno la cura Vecchi è riuscita a guarire.

I TOP

Eder: Entra con la voglia giusta e trova il gol che riapre la partita.

Iemmello: Sceglie il palcoscenico migliore per la prima doppietta in Serie A e decide la gara.

I FLOP

Murillo: Tornava titolare, ma macchia la sua partita con l’erroraccio che porta all’1-0.

Peluso: Soffre molto a sinistra e rischia di lasciare i suoi in dieci nel momento peggiore.

IL TABELLINO DI INTER-SASSUOLO:

INTER (4-3-3): Handanovic; D’Ambrosio, Murillo, Andreolli (33’ st Barbosa), Nagatomo (1’ st Ansaldi); Brozovic, Gagliardini, Joao Mario (1’ st Eder); Candreva, Icardi, Perisic. A disposizione: Carrizo, Radu, Palacio, Biabiany, Banega, Sainsbury, Santon, Vanheusden, Gravillon. All. Vecchi

SASSUOLO (4-3-3): Consigli; Lirola, Letschert Acerbi, Peluso; Sensi, Missiroli (40’ st Aquilani), Biondini; Berardi, Iemmello (21’ st Defrel), Politano (32’ st Cannavaro). A disposizione: Pomini, Costa, Magnanelli, Antei, Matri, Gazzola, Dell’Orco, Adjapong. All. Di Francesco

Arbitro: Sig. Davide Massa di Imperia

Marcatori: Iemmello (S) 36’ pt, 5’ st, Eder (I) 25’ st

Note: Calci d’angolo: 15-2. Ammoniti: Peluso (S) 24’ st, Ansaldi 29’ st, Eder (I) 39’ st, Barbosa (I) 48’ st. Espulsi: nessuno.