Vignetta considerata 'RAZZISTA' della Gazzetta su Balotelli. Polemiche sul web

di 25.06.2012 9:49 CEST
Mario Balotelli
Mario Balotelli non sopporta giustamente le manifestazioni razziste nei suoi confronti Reuters

Provocare l'ira di Balotelli, come abbiamo imparato tutti, è facilissimo. Questa volta però non ci sono giustificazioni: la vignetta pubblicata sulla Gazzetta dello Sport oggi poteva effettivamente essere evitata.

VIGNETTA RAZZISTA. La vignetta, che sta scatenando infinite polemiche sul web, rappresenta Mario Balotelli che in cima al Big Ben respinge palloni scagliati dagli inglesi, citazione evidente dalla scena finale del film King Kong, quando lo scimmione si arrampica sull'Empire State Building ed invece dei palloni cerca di respingere gli aerei arrivati per abbatterlo. La Gazzetta dello Sport l'ha pubblica a pagina 23 della sua edizione cartacea, a firma di Valerio Marini.

DIFFICILE SBAGLIARSI. Il paragone con la più famosa scimmia della storia del cinema è stato assimilato da molti come un attacco razzista ai danni dell'attaccante azzurro. Eppure era difficile sbagliare in questo campo: è ormai parecchio tempo che si discute sui vari casi di razzismo denunciati da Balotelli. Lo stesso Super Mario aveva detto che in caso di insulti razzisti "sarebbe uscito dal campo", così come è stata pronta e decisa la presa di posizione dell'Uefa a proposito dei cori razzisti riservati al nostro giocatore dai tifosi della Croazia. Anche domenica sera, Balotelli è stato oggetto degli 'u u u' (il verso della scimmia, lo stesso animale a cui è stato paragonato nella discutibile vignetta) che troppo volte stanno infastidendo la sensibilità del giocatore e di tutti coloro che non sono del tutto sprovvisti di cervello.

LEGGI ANCHE: EURO 2012. La stampa inglese: "La vittoria italiana è giusta". Hodgson non ci sta: "Difficile dire che l'Italia abbia meritato"

EURO 2012. BALOTELLI: Ma quale Prandelli ? Erano i media il suo obiettivo

CAPELLO: "Sono come Balotelli, preferisco le persone dirette". 

Commenti