Windows 10, come ripristinare il PC senza cancellare il sistema operativo [GUIDA]

Con Creators Update in arrivo l'11 aprile, potreste volere ripristinare il vostro PC e "ricominciare da capo". Ripristinare implica la cancellazione di tutti i dati e le applicazioni che avete installato. Come vedremo, però, è possibile effettuare il ripristino anche mantenendo i propri file personali (documenti, immagini, video). Il dispositivo tornerà a uno stato di fabbrica, ossia come se lo aveste appena acquistato in un negozio.

Il sistema operativo, invece, non verrà formattato, il che significa che potete ripristinare senza cancellare Windows 10. Un PC nuovo ma con meno impegno.

LEGGI ANCHE: Windows 10: come controllare la privacy per non farsi "spiare" da Microsoft [GUIDA]

Questa operazione è molto semplice poiché può essere eseguita direttamente dalle Impostazioni di sistema del PC. Vi facciamo vedere come.

COME RIPRISTINARE WINDOWS 10

Se volete cancellare i vostri dati ma non volete formattare il sistema operativo, seguite questi passi:

  • Andate in Impostazioni premendo Win + I;
  • Cliccate su Aggiornamento e sicurezza;
  • Cliccate su Ripristino;
  • Vi troverete davanti a questa schermata: 

Impostazioni Windows 10 La schermata Ripristino nelle Impostazioni di Windows 10  IBTIMES ITALIA

Noterete tre opzioni: Reimposta il PC, Torna a una build precedente e Avvio avanzato.

La prima vi permetterà di ripristinare il PC. Questa opzione è utile sia per "pulire" senza troppa esitazione il dispositivo che per provare a risolvere eventuali problemi tecnici. Il ripristino del PC non obbliga a cancellare i propri dati: potete effettuare il ripristino cancellando solamente le applicazioni e i programmi installati, ma mantenendo i vostri file personali.

Se siete interessati a ripristinare il vostro PC, cliccate su Per iniziare sotto a Reimposta il PC.

Ripristino Windows 10 Potete scegliere se mantenere i file personali o ripristinare tutto  IBTIMES ITALIA

Seguite le indicazioni della procedura guidata. Il percorso di ripristino potrebbe richiedere un po' di tempo. A procedura completata, dovrete riconfigurare le impostazioni di Windows 10, come la privacy, la rete Wi-Fi e l'account Microsoft collegato. Come se fosse un dispositivo nuovo.

LE ALTRE OPZIONI

Torna a una build precedente è un'opzione utile se l'ultimo aggiornamento di sistema installato vi sta dando problemi. Avete fino a 10 giorni di tempo dopo l'installazione per ripristinare la build precedente del sistema.

Avvio avanzato, infine, vi permette di accedere alle opzioni avanzate dell'avvio, come l'avvio da USB oppure ripristinare Windows da un'immagine di sistema. 

BONUS: Android, come fare hard reset: ripristino alle impostazioni di fabbrica