Windows 10: le 7 migliori scorciatoie per catturare una schermata [GUIDA]

Windows 10
Il logo di Windows 10 capeggia su un tablet Surface Pro REUTERS

Catturare una schermata è un'operazione semplice ma nascosta all'interno del sistema operativo Windows 10. È necessaria per condividere una particolare porzione di schermo, per salvare la schermata di un'applicazione in uno specifico momento oppure per riprendere un fotogramma da un video su YouTube. Con Windows 10, esistono diversi modi e vi spiegheremo ciascuno di essi.

Ci sono diversi strumenti che Windows 10 offre per catturare una schermata. Oltre a scorciatoie semplici da ricordare per le varie modalità, esiste anche un apposito strumento, che potete usare per un lavoro di maggiore precisione.

LEGGI ANCHE: Windows 10: come avere gli aggiornamenti prima di tutti [GUIDA]

WINDOWS 10: COME CATTURARE UNA SCHERMATA

Tutto il desktop

  • Stamp

La più semplice: premendo il tasto Stamp sulla vostra tastiera, copierete negli appunti tutto ciò che, in quel momento, è presente sullo schermo. Tale immagine può poi essere incollata usando un programma come Paint oppure Word o qualsiasi altro software. Dopo di che, salvate il file per avere una schermata del vostro desktop.

Tutto il desktop più autosalvataggio

  • Win + Stamp

Per evitare di dover incollare l'immagine del vostro desktop in un altro programma, potete sfruttare questa combinazione: tasto Windows + Stamp. Lo schermo si scurirà per un secondo, a conferma dell'avvenuta cattura. Così facendo la copia di tutto ciò che avete su schermo verrà salvata automaticamente in Immagini > Screenshot in formato PNG.

Solo un'applicazione

  • Alt + Stamp

Questa è una combinazione più precisa per catturare una schermata. Permette, infatti, di salvare solamente la schermata dell'applicazione attualmente attiva. Utile per evitare di dover effettuare ritagli successivamente o includere elementi non necessari. L'immagine deve poi essere incollata in un altro programma.

Strumento di cattura

Lo strumento di cattura integrato in Windows 10 vi permette di essere più precisi. Cercatelo tramite la barra di ricerca di Cortana e, nostro consiglio, salvatelo sulla barra delle applicazioni così da averlo sempre a portata di mano.

In alto noterete Modalità. Vi permetterà di scegliere fra: formato libero (decidete voi la forma della schermata), rettangolare e finestra. Quest'ultima serve per catturare un'intera finestra di Chrome, per esempio, oppure solamente un'applicazione aperta.

La schermata così ottenuta potrà essere modificata immediatamente usando gli strumenti Penna, Evidenziatore o Gomma.

Surface Pro 4-6 Surface Pro 4  IBTimes

COME CATTURARE UNA SCHERMATA: SCORCIATOIE SURFACE

Se usate un tablet Surface o Surface Pro, ci sono altre scorciatoie che possono tornarvi utili.

Solo un'applicazione

  • Alt + FN + Spazio

Questa combinazione di tasti vi permetterà di catturare solo la schermata dell'applicazione attiva. L'immagine non viene salvata automaticamente e dovrete usate un programma esterno per incollarla e salvarla.

Tutto lo schermo

  • Tasti hardware: Windows + Volume Giù

Se non avete la tastiera collegata, potete usare Windows + Volume Giù come combinazione di tasti hardware per catturare la schermata di tutto lo schermo. L'immagine viene automaticamente salvata in Immagini > Screenshot.

Surface Pen

Usando la penna, potete cliccare due volte sul tasto in cima e selezionare la porzione di schermo che volete catturare: iniziate toccando lo schermo con la punta della penna e poi trascinate il rettangolo fino all'angolo successivo. L'immagine verrà salvata in OneNote e li potrete modificarla a piacimento.

ORA GUARDA: Windows 10 Creators Update, 6 novità per cui vale la pena scaricarlo